Articoli
#iorestoacasa e le dinamiche familiari possono scoppiare
Scritto da Eva Forte   
Sabato 28 Marzo 2020 11:54
Leggi tutto...Giorno dopo giorno, lontano dalle nostre abitudini e in una convivenza 24 ore su 24 con tutti i membri della famiglia. Non abbiamo più i nostri spazi, non c'è più il lavoro che spezza la routine giornaliera. Bambini che litigano, mariti e mogli che possono riempire troppo la giornata... insomma ad arrivare a perdere le staffe dopo settimane di giusta chiusura in casa, può capitare a tutti. A farne le spese sono spesso i bambini, anche loro esasperati da una vita fatta solo tra quattro mura, lontano da scuola, amici, parchi e attività che riescono ad allentare tensioni e eccessiva carica. E così arriva la scuoacciata sul culetto, che per molti genitori può sembrare spesso l'unica soluzione. Attenzione però, la scienza ci dice che non è una scelta ottimale. 

 
La migliore cucina? Sicuramente quella della nonna!
Scritto da Eva Forte   
Sabato 28 Marzo 2020 11:42
Leggi tutto...Tradizione e cucina anche ai giorni d'oggi? A quanto pare sì, secondo quanto riportato da una ricerca Doxa/Unaitalia, associazione che riunisce i principali produttori di carni avicole. La fotografia scattata è quella sulle preferenze a tavola degli italiani e il legame con le proprie tradizioni, per scoprire che per oltre 38 milioni è senza dubbio la cucina della nonna ad essere la preferita. E niente brunch o appuntamenti con gli amici, il pranzo ideale della domenica si trascorre a casa di nonna, gustando con tutta la famiglia i suoi piatti forti. A confermarlo anche una super nonna di eccezione, Anna Moroni.

 
Dipendenza da videogiochi da piccoli
Scritto da Martina Paolucci   
Sabato 28 Marzo 2020 11:20
Leggi tutto...L'identikit è piuttosto definito: sono ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 23 anni, a volte arrivano ad averne 30. Sono nati tutti, dunque, dopo che Internet ha varcato la soglia delle case italiane. Per rimanere in casa, di fronte allo schermo del computer, dormono poco, finiscono per abbandonare la scuola e lasciano allontanare le amicizie del mondo reale.

Per cosa? Giochi violenti, di guerra, sui quali investono gran parte delle proprie emozioni, gratificandosi per vittorie ottenute, deprimendosi per sconfitte o errori che potrebbero compromettere la carriera di gioco.

 
I primi giochi del bebè sono home made
Scritto da Eva Forte   
Sabato 28 Marzo 2020 11:16
Leggi tutto...I primi mesi del bambino sono quelli dell'esplorazione, e appena cominciano a stare seduti verso i sei-sette mesi, possiamo cominciare a proporgli giochi più complessi ma pur sempre adatti alla loro fase di crescita. La scatola del tesoro è uno dei giochi più interessanti per tutti i bambini che possono entrare in contatto con gli oggetti che vedono in casa, potendo scegliere volta per volta cosa esplorare e come maneggiarli.

Questo gioco fornisce maggiori competenza al bambino che impara a tenere in mano oggetti diversi e a conoscerli anche attraverso la bocca. Un modo molto simpatico anche per far sperimentare a livello tattile e sensoriale la conoscenza dei diversi materiali. Tutti i bambini, oltre al giochino preconfezionato, sono molto attratti da tutto quello che vedono per la casa, ma non sempre possono toccarli liberamente. Cominciamo quindi a preparare la loro scatola del tesoro.

 
La paghetta come strumento di educazione finanziaria
Scritto da Redazione   
Lunedì 23 Marzo 2020 12:18
Leggi tutto...Quanti di noi danno una paghetta ai propri figli? Da che età è un giusto compromesso e soprattutto insegna veramente il valore dei soldi ai ragazzi? Paghetta sì o paghetta no? Decisamente sì, se si trasforma in azioni che costituiscono i mattoncini per creare un adulto finanziariamente più consapevole. Questa prassi, infatti, può rivelarsi un ottimo punto di partenza per sensibilizzare i propri figli verso una corretta gestione attiva del denaro. Non solo: questa iniziativa può risultare utile anche per coinvolgere i più giovani nell’economia familiare.
 
Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. Fine

Pagina 1 di 301

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information