Articoli
Bambini e nuovo Coronavirus secondo l'Unicef
Scritto da Eva Forte   
Martedì 11 Febbraio 2020 12:45
Leggi tutto...Sappiamo che la percentuale di mortalità del nuovo coronavirus sulla popòolazione è pari a meno del 2% e che a rischio sono principalmente gli uomoni adulti. Ma come dobbiamo comportarci con i bambini e quali sono i rischi per la salute infantile? Abbiamo consultato il sito dell'Unicef e di seguito quanto riguarda i più piccoli sul tema coronavirus e polmonite.
 
Insegniamo ai nostri bambini a proteggersi con Be Safe. Prima tappa a Roma
Scritto da Eva Forte   
Martedì 11 Febbraio 2020 12:13
Leggi tutto...Oggi vi parliamo di un nuovo progetto volto alla cultura della sicurezza e della prevenzione dei rischi per i più piccoli, nel caso in cui si dovessero trovare in situazioni che possano mettere in pericolo la loro incolumità. Si chiama Be Safe – Impariamo a proteggerci e la prima tappa si svolgerà a Roma nel Centro commerciale Romaest dal 29/02 al 15/03. Il progetto è dedicato ai bambini fra i 7 e gli 11 anni e prevederà 4 aree ognuna delle quali destinata a uno specifico avvenimento di rischio: alluvioneincendioterremoto attentato.
 
Smartphone usato come babysitter: cosa comporta?
Scritto da Redazione   
Giovedì 30 Gennaio 2020 11:45
Leggi tutto...Ritardo nello sviluppo del linguaggio, ma non solo: Top Doctors® elenca i pericoli legati all’utilizzo smodato di device tecnologici da parte dei più piccini, che sempre più spesso imparano a navigare prima ancora di parlare e così, il baby-sitter più amato del terzo millennio è proprio lo smartphone di mamma e papà. I bambini di tutte le età passano infatti sempre più tempo con lo sguardo concentrato sullo schermo, spesso con il benestare di genitori che vedono nella capacità attrattiva dei dispositivi tecnologici un valido alleato per calmare e intrattenere anche il bimbo più vivace: a casa, come al ristorante, in macchina o al supermercato.

 
Per il primogenito si spendono 7000 euro nel primo anno
Scritto da Redazione   
Giovedì 23 Gennaio 2020 09:40
Leggi tutto...L’Italia è uno dei Paesi al mondo con il tasso di natalità più basso e tra le possibili cause di questa situazione ci sono anche ragioni di natura economica; avere un figlio costa e non sempre le famiglie riescono a sostenere tali spese. Un dato confermato anche dall’indagine realizzata per Facile.it da mUp Research e Norstat secondo la quale, nel corso degli ultimi 3 anni, circa 210.000 famiglie, ovvero il 13,3% del campione analizzato, hanno chiesto un prestito per sostenere i costi legati alla gravidanza o al primo anno di vita del figlio. 

 
Vistatour a scuola: tappa a Varese a ottobre
Scritto da Eva Forte   
Mercoledì 16 Ottobre 2019 10:38
Leggi tutto...Per sensibilizzare il tema vista, CDV Onlus porta la campagna di screening e prevenzione all'interno degli Istituti Comprensivi di Comerio e Azzate. Ad oggi solo un terzo delle visite oculistiche tra i 3 e i 14 anni viene effettuato a scuola. Dal 14 al 25 ottobre 2019 il “Vistatour a Scuola”, promosso da Commissione Difesa Vista Onlus, farà tappa nelle Scuole Primarie “S. Agostino” di Casciago ed “E. Fermi” di Daverio dove eseguirà screening gratuiti della vista e in concomitanza si svolgeranno attività informative ed educative sulla salute della vista e le buone pratiche di prevenzione visiva.

 
Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. Fine

Pagina 1 di 300

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information