DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Baby Blues
Baby Blues
  Mercoledì 28 Ottobre 2009 15:41    PDFStampaE-mail
Bambini - Articoli

b_450_0_0_1___images_stories_primimesi_articoli_babyblues.gif

Si parla di Baby-blues (termine coniato in America) per indicare una vera e propria malattia che colpisce circa il 70% delle neo mamme. Da non confondere con la depressione post-partum che coinvolge, invece, una percentuale ben più bassa di puerpere, aggirandosi intorno al 20% dei casi. Si manifesta con un insieme di piccole alterazioni dell'umore che seguono il lieto evento.

Secondo una indagine statunitense,in realtà i sintomi depressivi sarebbero più frequenti durante la gravidanza che non dopo il parto. Possiamo però notare che queste percentuali non crescono rispetto ai normali casi di depressione e così si può pensare che la gravidanza prima e il parto dopo, possano essere cause scatenanti di un malessere sociale già presente nella donna.

Questo disturbo si manifesta due o tre giorni dopo il parto, con un aumento progressivo di ansia, tristezza e instabilità emotiva. In alcune forme può acutizzarsi un senso di irritazione nei confronti del bebè e della famiglia che la circonda. Segue il pianto immotivato, con assenza di sonno e fame. Al contrario della depressione vera e propria (che può seguire al primo stadio di baby blues), la maggiorparte delle volte non ha bisogno di alcun trattamento e si risolve in un paio di settimane.

Ovviamente a rischio maggiore sono tutte le donne con problematiche psicologiche temporanee o croniche che precedono la gravidanza o con situazioni stressogene dovute a diverse situazioni della vita d tutti giorni (lontananza dal lavoro, problemi in famiglia, cambio di città, lontananza dei propri genitori...).

Una motivazione unica non esiste, ma possiamo individuare cause scatenanti e concorrenti, che vanno da quelle fisiche dovute agli ormoni ai neurotrasmettitori fino all'aspetto puramente emotivo dovuto alla nuova situazione di mamma e di donna. Molto importante è l'appoggio delle figure più importanti per la donna, che non devono trascurare questa situazione, nè arrivare a peggiorare lo stato d'animo della nuova mamma.

L'aiuto esterno non va vissuto come una sconfitta ma anzi è il primo passo da fare: la propria mamma, l'ostetrica di fiducia, l'amica del cuore e chiunque possa dare supporto pratico e psicologico possono essere di vero aiuto, almeno per le prime settimane!


Eva Forte
Sociologa

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information