DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambina con la sindrome di Ondine: per vivere non può dormire
Bambina con la sindrome di Ondine: per vivere non può dormire
Bambini - Articoli
Scritto da Angela Messina     Lunedì 02 Agosto 2010 14:23    PDF Stampa E-mail
nannaAbita a pochi chilometri da Treviso la bimba di cinque anni affetta dalla sindrome da ipoventilazione centrale congenita, anche nota come sindrome di Ondine, una malattia rara caratterizzata da un’anormale risposta ventilatoria all’ipossia e all’ipercapnia, dovuto al mancato controllo della respirazione autonoma (A.I.S.I.C.C  Associazione Italiana per la Sindrome da Iperventilazione Centrale Congenita).

La bambina rischia la vita ogni volta che si addormenta: a causa della sindrome, non è in grado di respirare in modo autonomo durante il sonno e per questo ha bisogno di una macchina apposita.
Bambina con sindrome di Ondine: per vivere non può dormire

Chi è affetto da CCHS non è in grado di rispondere adeguatamente ad un abbassamento dei valori ematici dell’ossigeno (ipossiemia) o ad un aumento di quelli dell’anidride carbonica (ipercapnia) durante il sonno, si legge sul sito dedicato alla CCHS (Congenital Central Hypoventilation Syndrome).

L’A.I.S.I.C.C informa che da un recente studio francese, si stima siano 1 su 200.000 nati  i bambini affetti da questa malattia rara, provocata dalla mutazione di un gene, in Italia si attendono ogni anno circa due o tre casi.

Purtroppo, nonostante i passi avanti compiuti dalla ricerca, che hanno portato all’individuazione del gene responsabile, non esiste ancora cura per questa sindrome, tutti i piccoli pazienti infatti sono costretti all’utilizzo di una macchina per respirare durante il sonno.
Così, se di giorno, la piccola conduce una vita normale, di notte comincia l'incubo.

Il servizio sanitario locale ha fornito ai genitori un dispositivo di ventilazione meccanica, in funzione durante il sonno, per scongiurare l'esito fatale delle apnee notturne della bambina.

Grazie all’aiuto dell’Associazione nazionale ed al confronto con le altre famiglie che avevano vissuto prima di loro la drammatica esperienza, i genitori hanno potuto permettere alla propria bambina un’esistenza pressoché normale, ciò è stato possibile anche grazie alla ricerca che ha isolato il fenomeno e permesso di rintracciarlo attraverso un test Dna.

Il test ha salvato dalla morte molti neonati, che in passato morivano nel sonno per complicazioni respiratorie non meglio specificate, e che oggi hanno invece un’aspettativa di vita più lunga anche se costellata da difficoltà.

Fonte: IAMM
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5
week 28 6 7 8 9 10 11 12
week 29 13 14 15 16 17 18 19
week 30 20 21 22 23 24 25 26
week 31 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 414 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information