DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Neonata muore subito dopo il parto a Partinico
Neonata muore subito dopo il parto a Partinico
  Lunedì 27 Dicembre 2010 09:23    PDFStampaE-mail
Bambini - Articoli
sanitàIl reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Partinico, un grosso centro vinicolo nella provincia di Palermo, è nella bufera perchè in circa due anni e mezzo nelle sale parto sono morti sette tra neonati e feti: l’ultima una bimba nata viva il 23 dicembre scorso e deceduta poco dopo.

Oltre una trentina di sanitari, medici, infermieri, ostetriche, sono stati indagati dalla procura palermitana dopo gli esposti dei familiari delle piccole vittime. Il reparto, tra l’altro, non è tra quelli che secondo il piano regionale della Sanità deve chiudere per essere accorpato a un altro nosocomio in quanto ogni anno vi nascono più di 600 bimbi.

Partinico, neonata muore subito dopo la nascita, chiuso il raperto di osttricia
Secondo una statistica di due anni fa a Partinico su mille bambini la mortalità è di 12. Il primo caso, degli ultimi due anni e mezzo, nell’ospedale del palermitano è stato registrato il 14 luglio 2008, simile a quello di oggi: una bimba nasce dopo il cesareo ma muore.

Quindici giorni dopo viene alla luce un bimbo morto. A novembre muoiono due neonati dopo la nascita: una bimba e un bimbo. Nell’agosto 2009 una donna di 34 anni al nono mese e sette giorni di gravidanza va in ospedale per fare l’ecografia e i medici che la seguivano le dicono che il bimbo era morto in grembo.

Nell’agosto 2010 una ventenne va in ospedale a Partinico per partorire ma i medici le dicono che non è ancora il momento giusto: il giorno dopo la donna con dolori torna nel nosocomio e scopre che la bimba era morta.

In questo anni diverse inchieste sono state aperte oltre che dalla magistratura anche dalla commissione parlamentare sugli errori sanitari e dall’assessorato regionale alla Sanità. Ma il primo atto forte è stato deciso solo ieri, dopo la morte della settima neonata, da parte dell’Asp che ha chiuso il reparto.

La mamma della piccola aveva già avuto tre gravidanze ed era al nono mese di gravidanza quando è stato effettuato il cesareo.

Fonte: AGI
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Ottobre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 40 1 2 3 4 5 6
week 41 7 8 9 10 11 12 13
week 42 14 15 16 17 18 19 20
week 43 21 22 23 24 25 26 27
week 44 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information