DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambini: ecco le cinque regole su come usare gli antibiotici
Bambini: ecco le cinque regole su come usare gli antibiotici
Bambini - Articoli
Scritto da Maria Ida Longo     Giovedì 03 Marzo 2011 14:34    PDF Stampa E-mail
Gli esperti danno le 5 regole d'oro sull'uso dell'antibiotico nei bambiniContinua la campagna per il corretto uso degli antibiotici promossa dal ministero della Salute, insieme all'Istituto Superiore di Sanità (Iss) e all'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa): tempo fa avevamo già parlato di quanto questi farmaci, se usati scorrettamente o troppo spesso, possano portare a non difendere la nostra salute ma al contrario nuocere contro di essa, portando soprattutto al cosiddetto fenomeno di antibiotico resistenza.

Questa volta però, si parla della somministrazione di antibiotici sui più piccoli e sull'uso scorretto di questi che fanno spesso i genitori anche di fronte anche ad un banalissimo raffreddore: a tal proposito, la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (Sipps) vuole dare 5 utili consigli per usare in modo corretto questi farmaci sui bambini.

Gli antibiotici vanno usati con cautela sui bambini
Sono 5 le regole proposte dagli specialisti: regola numero uno, rivolgersi sempre al pediatra prima di somministrare l'antibiotico; non utilizzare questi farmaci in caso di raffreddore o influenza; secrezioni nasali gialle o verdi non giustificano una terapia antibiotica; è importante seguire le indicazioni del medico per dosi e tempi e non interrompere la cura di propria iniziativa; gettare i farmaci scaduti o già aperti per un'infezione precedente.

Giuseppe Di Mauro, presidente Sipps, spiega che ogni volta che viene utilizzato un antibiotico, può accadere che si selezionino dei batteri resistenti al farmaco stesso, questo spesso può provocare una probabile ricaduta dell'infezione nel bambino che sarà più difficile da trattare, in quanto, i batteri sono diventati resistenti all'attacco dell'antibiotico e quindi si ha il fenomeno di antibioticoresistenza.

Inoltre, l''uso eccessivo di questi medicinali, provoca altri danni alla salute dei cittadini e comporta un ingente spreco di denaro pubblico: L'Italia risulta essere tra i Paesi dell'Unione europea, lo stato con il più alto tasso consumo di antibiotici e con il più alto tasso di persone che soffrono di antibioticoresistenza.

Fonte: Asca
 

Commenti 

 
0 #1 mammamedico 2011-03-05 23:32
è necessario far girare post sulle regole per una corretta sppministrazion e di antibiotici e altri farmaci.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information