Aperte, dal 1° marzo, le iscrizioni online ai nidi comunali di Roma
Bambini - Articoli
Scritto da Angela Messina     Mercoledì 29 Febbraio 2012 08:00 Stampa
computerA partire da giovedì 1 marzo, in anticipo rispetto agli altri anni, sarà possibile effettuare le iscrizioni agli asili nidi comunali di Roma anche tramite procedura on line.

Per il prossimo a.s. 2012/2013 a Roma saranno disponibili 21.598 posti, con una tariffa, rimasta invariata, di € 146 al mese. Questa mattina, in Campidoglio, l'assessore capitolino alla Famiglia Gianluigi De Palo ha illustrato le novità e ha sottolineato come l'amministrazione comunale abbia a cuore le famiglie della città.

Partono dal 1 marzo le iscrizioni ai nidi romani
Previsto un rimborso di 1000 euro destinato a circa 1000 famiglie con Isee inferiore a 25mila euro che abbiano figli rimasti in lista d'attesa e iscritti a nidi privati. Per i rimborsi si attingerà a un fondo disponibile di 1 milione e 241mila euro. Le domande si potranno presentare dal 15 giugno al 31 luglio 2012.

Il termine per le iscrizioni sarà il 30 marzo ed entro la fine del mese di maggio si prevede che saranno pronte le graduatorie. Previsto anche un mini bando per recuperare i posti rimasti vacanti dopo la chiusura delle graduatorie, al fine di consentire al maggior numero possibile di utenti di avere il posto al nido, poiché in passato in alcune zone sono rimasti dei posti liberi.

Nel modello di domanda sono stata fatte delle semplificazioni, infatti non saranno più richieste delle certificazioni, ma le stesse saranno auto-certificate direttamente dai richiedenti; sono stati eliminati i modelli ‘Manuale istruzioni per la compilazione della D.S.U.’, ‘Modello Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.)’ e ‘Foglio allegato alla D.S.U.’, in quanto l’utenza, per la presentazione della D.S.U., può avvalersi dell’assistenza gratuita dei CAAF. Per consentire uno snellimento delle procedure relative ai nidi in convenzione è stato progettato un nuovo servizio di Determina Dirigenziale digitale. Il sistema consentirà di de-materializzare le pratiche, riducendo in modo drastico le tempistiche per l’effettuazione delle autorizzazioni a pagare. L’idea è semplice: predisporre una DD per ogni fattura, con un enorme risparmio in termini di carta e di tempo.

Approfondimenti sul sito: Comune di Roma
 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information