DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Boom di chirurgia estetica sui bambini per evitare i bulli
Boom di chirurgia estetica sui bambini per evitare i bulli
Bambini - Articoli
Scritto da leoncina     Venerdì 11 Maggio 2012 09:00    PDF Stampa E-mail
doctor-cartoonNegli Stati Uniti è un trend molto diffuso: è in aumento il numero di bambini che si sottopongono ad interventi di chirurgia estetica per scampare alle aggressioni dei bulli e, a quanto dichiarano i medici dell'American Society for Aesthetic Plastic Surgery, sono in crescita del 30% negli ultimi dieci anni.

Lo scorso anno aveva suscitato scalpore il caso della piccola Samantha Shaw di 7 anni, ricorsa ad un intervento plastico per correggere le orecchie a sventola e sfuggire finalmente alle angherie dei compagni di classe.

boom di chirurgia estetica per evitare i bulli
Anche in europa stanno aumentando i casi di chirurgia estetica su bambini con queste motivazioni, in Francia il quotidiano '20 minutes' scrive che sono molti i bambini obesi che ricorrono alla liposuzione, mentre in Italia i ricercatori de 'LaClinique' rivelano che gli interventi più richiesti sono quelli per correggere le orecchie a sventola. Ma Cesare Azzolini, chirurgo plastico dell'associazione italiana di chirurgia estetica, conferma l'orientamento positivo nei confronti dell'otoplastica in quanto le orecchie raggiungono la loro dimensione definitiva al 95% verso gli 8 anni. "In questi casi" dichiara "è possibile realizzare una correzione precoce soprattutto per evitare problemi psicologici al piccolo paziente".

In Spagna, secondo il giornale ABC, la situazione è diventata preoccupante, molti genitori ormai danno il consenso per intervenire sulla peluria e i nasi sporgenti. In germania tra gli interventi più richiesti troviamo la riduzione del petto e l'eliminazione dei seni un po' prominenti nei maschi. Anche i figli delle celebrità hollywoodiane non sono immuni: tra le vittime Roan Joseph, figlio adottivo di Sharon Stone a cui odorano fortemente i piedi, e la madre ha pensato bene di proporre delle iniezioni di botulino, decisione che le è costato la custodia del ragazzo. Il dotto Azzolin dichiara che in Italia non si conosce la situazione degli interventi effettuati sui minori in quanto manca un registro di questo genere, e sarebbe auspicabile un'iniziativa di questo tipo.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information