DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Studio sui pulcini per trovare le cause dell'autismo nei neonati
Studio sui pulcini per trovare le cause dell'autismo nei neonati
Bambini - Articoli
Scritto da Carmela Pelaia     Giovedì 31 Maggio 2012 15:00    PDF Stampa E-mail
autismoPotrebbero essere i pulcini a farci scoprire le cause dell'autismo. Di questo è convinto Giorgio Vallortigara, direttore vicario del Centro Mente/Cervello (Cimec) dell'Università di Trento, che ha appena ricevuto un finanziamento dall'European Research Council di 2,5 milioni di euro per un progetto sui meccanismi del comportamento sociale.

Il progetto durerà cinque anni e permetterà anche l'assunzione di nuovi ricercatori, in più saranno aperte collaborazioni soprattutto con istituti che si occupano dei bambini, per poter avere accesso ai neonati da studiare a poche ore dal parto.

studio sui pulcini per trovare le cause dell'autismo nei neonati
Lo studio inizia ufficialmente a giugno con l'idea di condurre in parallelo ricerche sui pulcini e sui bambini di poche ore di vita, che hanno meccanismi molto simili nel riconoscimento di forme semplici come i visi o di movimenti biologici. L'obiettivo è capire quali sono le aree del cervello, e in un secondo momento anche i geni, coinvolte in queste capacità, che sono deficitarie nei bimbi con problemi come l'autismo, e magari sviluppare test cognitivi in grado di riconoscerli subito.Per lo studio sarà acquistato un'apparecchiatura per la spettroscopia nel vicino infrarosso (Nirs), una tecnica di imaging-cerebrale, completamente non invasiva, che permette di osservare il cervello in azione anche nei bambini con poche ore di vita.

Il professore spiega nel dettaglio che "si creerà una persona che si muove, ma anziché proiettare l'immagine di una persona in movimento, si trasforma l'immagine in una serie di puntini luminosi in corrispondenza delle articolazioni in modo da convogliare una forte impressione di un movimento biologico. Oppure un simulacro della mamma. I neonati e i pulcini sono sensibili a questo tipo di immagini, si vuole capire quali regioni del cervello vengono attivate. Mentre i bambini autistici hanno difficoltà a riconoscere queste immagini. Le vedono, ma non riescono a interpretarle in maniera non sociale, come semplici punti in movimento".

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information