DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli I sogni cominciano a 5 anni
I sogni cominciano a 5 anni
Bambini - Articoli
Scritto da Alessandra Rebecchi     Martedì 26 Gennaio 2010 11:10    PDF Stampa E-mail
b_450_0_0_1___images_stories_loghini_babyvaligia.gifCrescendo s'impara anche a sognare: anche se i nostri piccoli nel sonno fanno smorfie o si agitano in realtà le loro notti non sono turbate dagli incubi prodotti durante il periodo di addormentamento, ma piuttosto dal disorientamento in cui si trovano nei periodi di veglia incompleta.

Uno studio dell'Università del Wisconsin a Madison dedica un capitolo della sua ricerca più generale sui sogni allo sviluppo dell'attività onirica infantile: secondo i dottori Giulio Tononi e Yuvai Nir il sogno come lo intendiamo noi adulti, ricco di movimento, colori e interazioni non verrebbe sviluppato che attorno al settimo anno di età.

b_450_0_0_1___images_stories_bambini_articoli_sognare.jpg

I bimbi non sognano come gli adulti

Negli anni '80 lo psicologo americano David Foulkes ebbe un ruolo pionieristico nell'ambito dello studio dei sogni infantili: in quella sede sperimentò che, se svegliati durante la fase Rem (quella in cui avvengono i sogni), tutti gli adulti avevano una scena più o meno bizzarra da raccontare, mentre solo il 20% dei bambini ricordava di aver sognato qualcosa.

Il meccanismo onirico è strettamente legato alla difficoltà di pensare gli oggetti, per cui è dipendente dallo stato di maturazione della facoltà di immaginazione: in merito a questo i ricercatori dell'Università del Wisconsin infatti spiegano infatti che la causa del basso numero di casi di bambini che raccontano i loro sogni non è da ricercare né nello scarso vocabolario, né nella controvoglia nel collaborare con il dottore che ha osato svegliarli sul più bello.

Fino ai 5 anni di età i sogni sono paragonabili a fotografie, con scene fisse e protagonisti immobili, anche le emozioni e le interazioni con e tra  i personaggi sono assenti: a partire da quest'età invece l'attività onirica comincia a seguire una, seppur semplice, trama, con protagonisti che, seppur poco, interagiscono tra loro.

Le persone che hanno perso la vista in età superiore alla soglia dei 5 anni invece, seppur non avendo gli occhi funzionanti, continuano a sognare per tutta la vita le scene che i loro occhi hanno potuto registrare, proiettandole sulla corteccia visiva.

Le emozioni nelle notti dei piccini arrivano con il settimo anno di età, provano gioie, paure e rivivono episodi avvenuti durante il giorno o nei giorni precedenti, diventando protagonisti di storie sempre più complesse e articolate, colorate e popolate.

Approfondimenti: Studio pubblicato sulla rivista Trends in Cognitive Sciences
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information