DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli La Rai ripropone "Carosello" che tornerà in Tv a metà marzo
La Rai ripropone "Carosello" che tornerà in Tv a metà marzo
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Martedì 19 Febbraio 2013 11:50    PDF Stampa E-mail
bimboRitorna la trasmissione più amata e seguita tra gli anni '50 e '70, soprattutto dai bambini: il famoso Carosello torna in Tv a metà marzo, da inizio aprile riprenderà anche il famoso intervallo che si chiamerà "Intervallo 2.0".

Questa è un'innovazione che riparte dalla tradizione della Rai e della sua concessionaria pubblicitaria, la Sipra, che a breve cambierà anche nome in Rai Pubblicità. Oggi è stato dichiarato dai vertici della Sipra, il presidente Luigi Gubitosi, l'Amministratore Delegato Lorenza Lei e il Direttore Generale Fabrizio Piscopo.

bambina davanti alla TV
L'appuntamento sarà alle nove di sera dunque, su Rai 1 per 210 secondi di spot (non più i 10 minuti di un tempo) con musiche e stile simili alla versione originale che ha fatto storia.

La formula più gettonata sarà quella di tre spot da 60 secondi e uno da 30, ci saranno filmati costruiti ad hoc dagli investitori, spot messi in campo dalla Rai o formati misti.

Una versione in forma "reloaded" della storica trasmissione di filmati pubblicitari che, nella migliore tradizione, sarà mandata in onda su Rai 1 nel prime time, con lo slogan "tutti a letto dopo le 9".

Su questa idea c'è stata una risposta molto positiva da parte degli investitori, come ha spiegato il Direttore generale Piscopo annunciando anche il ritorno di Intervallo, che vedrà però scorrere, con sottofondo della musica "storica", immagini delle aziende e non più di paesaggi.

Questa è sicuramente una delle idee con cui la Sipra punta a fermare la perdita di pubblicità che quest'anno dovrebbe attestarsi, secondo budget, al 5% (lo scorso anno la raccolta si è fermata a 744 milioni di euro contro i 965 dell'anno precedente).

La notizia verrà data a pubblicitari e clienti nel corso di due Convegni in cui oggi e domani, a Roma e Milano, il presidente Luigi Gubitosi, Lorenza Lei e il dg Fabrizio Piscopo presenteranno la nuova Sipra, la concessionaria pubblicitaria della televisione pubblica che in queste settimane sta portando avanti il proprio rinnovamento.

Questo passa anche da format che sembravano dimenticati. Carosello e non solo, visto che ci sarà anche una riedizione 2.0 di Intervallo: stessa musica, ma immagini degli inserzionisti, in una cornice molto curata.

I primi filmati prodotti dagli inserzionisti arriveranno in Sipra, ossia in Rai, a metà marzo. I contatti con le aziende sono in corso in questi giorni. Poi sarà questione di palinsesti e il vecchio Carosello sarà pronto a tornare con una doppia missione: dare un'accelerazione alla raccolta pubblicitaria e mandare a letto presto i bambini.

Il Carosello è stato il momento serale proposto dalla Rai che ha raccolto più consensi dal 1957 al 1977, anno in cui ha cessato di esistere (dopo trent'anni di onorata e ininterrotta carriera). Salvo qualche eccezione: ad esempio, non andava in onda né il venerdì santo, l'ultimo di Quaresima, nè il 2 novembre, giorno in cui si commemorano i defunti.

Ma fu anche sospesa per la morte di papa Giovanni XXIII, per la strage di piazza Fontana e in altre occasione di una certa rilevanza. Carosello allora occupava lo spazio televisivo di quella che solo dopo è stata definita "prima serata", tra le 20:50 e le 21:00.

Dieci minuti di sana e tranquilla pubblicità fatta a base di filmati, meglio sketch comici sullo stile del teatro leggero, o intermezzi musicali seguiti da messaggi pubblicitari. Era un modo molto attraente e impeccabile per fare quella che allora si chiamava "reclame" (in seguito è venuto il tempo di "consigli per gli acquisti") a prodotti di uso comune.

Ma Carosello era molto di più, tanto che ai bambini era permesso guardarlo prima di andare a fare la nanna. Carosello è parte della storia della Rai Radiotelevisione ed è parte anche della nostra storia. 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 503 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information