DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Gli occhi del neonato svelano il motivo del pianto
Gli occhi del neonato svelano il motivo del pianto
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Giovedì 21 Febbraio 2013 09:55    PDF Stampa E-mail
bimba che piangeI neo genitori si chiedono spesso come si fa a capire se il bimbo di pochi mesi sta piangendo per rabbia, paura o dolore. Molti genitori passano ore a cercare di calmarlo, senza sapere bene cosa fare o cosa abbia di preciso il bimbo. Alcuni ricercatori spagnoli hanno scoperto come, trovando nella dinamica del pianto e nei movimenti degli occhi gli indizi chiave, come spiegano in uno studio pubblicato sullo "Spanish Journal of Psychology".

Il pianto è il principale mezzo di comunicazione con cui il bambino esprime le sue emozioni, soprattutto quelle negative. Solitamente il pianto rappresenta la primissima cosa che il neonato fa quando viene al mondo. Alle volte però i neonati dopo la nascita, piangono per giorni o addirittura mesi creando tanta ansia e sconforto nei genitori.

bimbo pianto
Capire come gestire il pianto del neonato è indubbiamente il primo passo per affrontare il problema. Mariano Choliz, ricercatore dell'Università di Valencia, ha descritto i tipi di pianto in 20 bambini tra i 3 e 18 mesi.

Quando i bambini piangono per rabbia o paura tengono gli occhi aperti, mentre quando è per dolore li tengono chiusi. I gesti e l'intensità del pianto crescono gradualmente se il bambino è arrabbiato. Gli adulti spesso non riescono a identificare le cause del pianto, specialmente se si tratta di rabbia e paura.

Secondo i ricercatori, il fatto che il dolore sia più facilmente riconoscibile come emozione può essere per un motivo prettamente adattivo: il pianto avvisa di una minaccia potenzialmente seria per la salute o la sopravvivenza e richiede una risposta urgente.

Se il bambino piange per dolore, si vede a livello dei muscoli facciali: è presente tensione sulla fronte, sulle sopracciglia e sulle labbra, i bimbi aprono la bocca e sollevano le guance, gli occhi sono chiusi e quando li aprono è solo per pochi istanti. Il pianto inizia subito con una intensità massima, improvviso e subito dopo lo stimolo doloroso.

Quando invece è arrabbiato, tiene gli occhi mezzi chiusi, sia che guardi apparentemente da nessuna parte che verso un punto fisso, la bocca è aperta o mezza aperta e l'intensità del pianto aumenta progressivamente.

In caso di paura gli occhi sono aperti quasi tutto il tempo, lo sguardo è penetrante, il bimbo muove la testa all'indietro, e il pianto sembra essere esplosivo dopo un graduale aumento di tensione.

Tutti i genitori sanno che col tempo e l'esperienza riusciranno a comprendere che i pianti non sono tutti uguali, è possibile riconoscerli e distinguerli e, di conseguenza, identificare le richieste a cui corrispondono, anche in relazione agli altri movimenti del corpo.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information