DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Cuochi nelle scuole: arriva dall'Inghilterra l'idea d'inserire tra le materie cibi e preparazioni
Cuochi nelle scuole: arriva dall'Inghilterra l'idea d'inserire tra le materie cibi e preparazioni
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 13 Marzo 2013 10:54    PDF Stampa E-mail
bambiniNella società in cui viviamo molti giovani non hanno un buon rapporto con il cibo, vivono una vita disordinata, si alimentano in modo sbagliato, mangiano frettolosamente e fuori dai pasti principali solo ciò che piace e che provoca obesità. Per risolvere questo problema e le sue conseguenze, l'idea viene dall'Inghilterra: insegnare ai ragazzi a cucinare come metodo per contrastare l'obesità e favorire corrette abitudini alimentari.

Gli inglesi ne sono convinti e a partire dal settembre 2014, il curriculum scolastico dei ragazzi dai 7 ai 14 anni dovrà obbligatoriamente prevedere oltre alle tradizionali lezioni di educazione alimentare) anche lezioni di cucina. Al termine del corso di cucina, tutti i ragazzi dovranno saper preparare almeno 20 piatti gustosi e salutari, avere dimestichezza con una notevole varietà di ingredienti ed essere consapevoli della provenienza del cibo.

Bambini Cuochi
Qualche tempo fa sulle pagine della rivista scientifica JAMA, due esperti della Tufts University e del Children's Hospital di Boston suggerivano di tornare a insegnare economia domestica agli adolescenti per incoraggiare scelte sane, un maggiore consumo di frutta e verdura, e le modalità di preparazioni salutari.

Le lezioni di economia domestica andrebbero frequentate anche ai maschi, e non solo dalle femmine. Inoltre e dovrebbero essere adattate ai tempi, senza escludere ciò che di pratico offre il mercato (come le insalate già lavate) per facilitare la preparazione in tempi brevi di pasti sani e gustosi.

Secondo gli esperti americani, rendere obbligatori questi insegnamenti rappresenta uno dei migliori investimenti che la società moderna possa fare: una generazione di ragazzi informati può influire positivamente sulle abitudini alimentari delle famiglie e i giovanissimi, una volta divenuti adulti, potranno rappresentare un buon modello per i loro figli.

Margherita Caroli, pediatra nutrizionista, responsabile dell'Unità operativa di nutrizione ASL di Brindisi è del parere che i ragazzi debbano imparare a cucinare e non solo nell'ambiente scolastico. Le famiglie italiane dovrebbero dare maggiore importanza a questo aspetto dell'educazione dei figli, sia femmine che maschi.

Il non saper cucinare, induce a consumare molti alimenti confezionati e quindi più ricchi di sale, zucchero e grassi, riduce la capacità di apprezzare i sapori dei piatti preparati personalmente. Visto che qui in Italia non c'è ancora un progetto come quello inglese, i genitori possono fare in modo che i bambini (che saranno gli adolescenti del futuro) imparino da subito l'importanza di una sana e corretta alimentazione.

Fin dallo svezzamento è importante che comincino a sperimentare tutti i cibi e tutti i sapori, in modo che imparino quanto è vasta la scelta che hanno di fronte. Per far sì che ciò accada il consiglio è di cucinare con loro: questo li renderà partecipi, volitivi e farà sì che il momento del pasto venga vissuto sempre con entusiasmo.

Per quanto riguarda la merenda, sarebbe meglio che le merendine confezionate, la cioccolata e le patatine fossero un'eccezione, una sorta di premio. La presenza della frutta, magari presentata in modo carino, (mini porzioni o allegri spiedini) non sarà percepita come una privazione ma come la norma.

Sarebbe meglio che le verdure e la frutta consumate fossero di stagione, è importante che i vostri figli capiscano che c'è un motivo se mangiano una pietanza al posto di un'altra. Potrebbe essere utile e carino creare un piccolo orto domestico o anche solo fare in modo che i piccoli si prendano cura di una piantina.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 742 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information