DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Insegnante denunciata perchè baciava gli alunni sulle labbra: assolta dalla Cassazione
Insegnante denunciata perchè baciava gli alunni sulle labbra: assolta dalla Cassazione
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 13 Marzo 2013 12:28    PDF Stampa E-mail
Bambini-BacioUna maestra romana, sessantenne, denunciata dai genitori dei suoi piccoli alunni perchè li copriva di baci, tanti, anche sulla bocca. Li abbracciava forte forte, i suoi piccoli alunni dell'asilo. Per lei era soltanto una dimostrazione di affetto, pari a quella di una vecchia zia. I genitori però non la pensavano così: non avevano apprezzato l'eccessiva invadenza dell'insegnante e l'avevano denunciata.

L'educatrice è stata condannata in primo grado e in secondo, è stata invece assolta dalla Cassazione "perché il fatto non sussiste". Il Tribunale di Roma aveva condannato, in primo grado, la maestra a un mese e dieci giorni di reclusione per comportamenti vessatori nei confronti dei bambini. Secondo la sesta sezione penale i baci sulla bocca e abbracci intensi non costituiscono reato.

Bimbi che giocano
Questi contatti corporei possono essere finalizzati a creare un clima di reciproca confidenza, essenziale, in un contesto socio-educativo, e decisamente funzionale alla riduzione, nel bambino stesso, dell'ansia da distacco dall'ambiente e dalle figure familiari di riferimento.

Per i Giudici della Suprema Corte, certe manifestazioni di affetto, anche se esuberanti sono innocenti e addirittura benefiche. La vicenda di cui si parla, risale a una decina di anni fa, anno scolastico 2003-2004, in una scuola materna del centro di Roma. La maestra insegnava ed era particolarmente espansiva, era solita "mangiare di baci" i suoi alunni ed accoglierli in aula stringendoli forte a sé.

In primo grado l'educatrice era stata condannata a un mese e dieci giorni di reclusione, ritenuta colpevole di abuso dei mezzi di correzione (art.571 c.p.) perché metteva in atto condotte invadenti dell'intimità dei bambini e l'armonico sviluppo della loro personalità, anche quando questi manifestavano reazioni di imbarazzo.

La condanna era stata confermata dai giudici di appello, che l'avevano assolta però dall'accusa di "comportamenti vessatori" nei confronti degli allievi. La maestra era poi ricorsa in Cassazione, dove è stata infine assolta perché esulano dalla tutela penale quelle condotte le quali, come quelle in specie, per le concrete modalità non violente tipicamente affettuose, non possono essere interpretate appunto, per la loro connotazione di piccolo eccesso o mancanza di misura nel relazionarsi educatore-bambino, come abuso.

Anna Oliverio Ferraris, psicologa dell'infanzia, crede che in realtà non c'è alcun bisogno di baci e abbracci intensi per tranquillizzare i bambini, basta il tono della voce, l'atteggiamento, un sorriso, chiamarli per nome. Tutte modalità, meno eclatanti, con cui si comunica buonumore, serenità, allegria. Lei continua dicendo che i baci vanno bene, ma non troppi e non sulla bocca (un gesto poco igienico).

Sarebbe meglio qualche bacetto sulle guance, una carezza, questo vale anche per i genitori: l'eccesso di affettuosità spesso risulta un'invasione dello spazio del bambino, una manifestazione di possesso che mina la loro autonomia. Sono inopportune, ma non dannose.

L'esperta continua dicendo che probabilmente lei sarà stata cresciuta così e tende a rifarlo, in buona fede e che hanno fatto bene ad assolverla.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Gennaio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 1 1 2 3 4 5 6
week 2 7 8 9 10 11 12 13
week 3 14 15 16 17 18 19 20
week 4 21 22 23 24 25 26 27
week 5 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 859 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information