DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Progetto "Msd for mothers" per sostenere la maternità nei paesi in via di sviluppo
Progetto "Msd for mothers" per sostenere la maternità nei paesi in via di sviluppo
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 16 Aprile 2013 16:27    PDF Stampa E-mail
Bambino AfricanoIl progetto "Msd for mothers" ha il fine di contribuire al raggiungimento del quinto degli "Obiettivi del Millennio" promossi dalle Nazioni Unite: ridurre la mortalità materna del 75% e salvare fino al 2015 tre milioni di vite.
 
Il progetto è stato lanciato dal colosso farmaceutico Msd, specializzato in farmaci e vaccini innovativi. L'azienda investirà in 10 anni 500 mln di dollari supportando, tra l'altro, il progetto Dream che la comunità di Sant'Egidio porta avanti dal 2002 in Mozambico.
 
Msd for Mothers
Il progetto è stato presentato in via ufficiale e a livello mondiale nel settembre 2011 all'Assemblea Generale Onu e impegna l'azienda farmaceutica a collaborare, nel lungo periodo, con importanti organizzazioni mondiali del settore della salute per creare un mondo nel quale nessuna donna debba morire a causa delle complicazioni di una gravidanza o di un parto.
 
Il 99% dei decessi legati al parto avviene nei paesi in via di sviluppo e la maggior parte potrebbe essere evitato se solo le donne avessero accesso all'assistenza di personale specializzato (solo il 46% dei parti lo è) durante la gravidanza e il parto.
 
Spesso la tempestività di un intervento può fare la differenza tra la vita e la morte come esempio in caso di emorragia, una delle tematiche su cui si concentrerà l'intervento di "Msd for mothers".
 
Laa morte per emorragia insorge dopo due ore, ma un'iniezione di ossitocina è sufficiente a ridurre il rischio, mentre le infezioni si possono prevenire semplicemente attraverso pratiche di buona igiene. 
 
Il progetto si concentrerà sulle due principali cause di mortalità materna: le emorragie post-partum (responsabili del 35% dei decessi) e la pre-eclampsia o ipertensione gestazionale, responsabile di un altro 18%. 
 
Una particolare attenzione verrà prestata alla pianificazione familiare che gioca un ruolo importante per ridurre i tassi di mortalità. L'iniziativa si avvale dei suggerimenti di uno Steering Committee interno e di un Advisory Board esterno. 
 
Msd avrà la responsabilità di programmi e risultati dell'iniziativa, ma si accerterà che a valutare il proprio impegno sia un organismo indipendente.
 
Cinquecento milioni di dollari a supporto di progetti di assistenza sanitaria, farmaceutica, formazione degli operatori e informazione delle popolazioni che vivono in Paesi dell'Africa sub-sahariana e dell'Asia Meridionale. 
 
La mortalità materna costituisce una vera e propria catastrofe umanitaria, soprattutto in alcuni Paesi dell'Africa e dell'Asia del Sud con un impatto devastante sulla vita di milioni di persone ed un costo annuo per l'economia mondiale di 15 miliardi di dollari.
 
Ogni giorno in tutto il mondo circa 800 donne perdono la vita a causa delle complicanze di una gravidanza o di un parto: l'OMS stima che, nel solo 2010, siano state 287.000.  La mortalità materna è causa di oltre 1 milione di orfani l'anno e nei prossimi anni, tre milioni di donne potrebbero morire per complicanze legate alla gravidanza e al parto.
 
Nei Paesi in Via di Sviluppo la mortalità materna è devastante per tutta la comunità: i bambini che sopravvivono alle madri hanno maggiori probabilità di morire prima dei due anni e gli altri figli sono 10 volte più a rischio di abbandono scolastico, cattiva salute e morte precoce. Per ogni donna che muore al momento del parto, almeno altre venti rimangono disabili a vita.
 
 Altra rilevante causa di mortalità materna è rappresentata dall'Hiv e a questo fronte è rivolto il Programma Dream della Comunità di Sant’Egidio. Il Mozambico è uno dei Paesi più colpiti: nel 2011 erano 27.000 i bambini infetti alla nascita. Senza cure appropriate solo la metà dei bambini che sono stati infettati per via verticale raggiungeranno il secondo anno di vita. 
 
Le madri sieropositive che arrivano al parto con un'infezione acuta nell'organismo vedono aumentato il rischio di decesso in gravidanza.
 
Nell’ambito del Programma Dream, la trasmissione madre-bambino ad un anno si riduce dal 40% al 2-3% e i decessi materni vedono una flessione pari ad almeno il 70% di quelli osservati in donne senza terapia.
 
La base del programma è la somministrazione dei farmaci antiretrovirali e l'assistenza continuativa alle donne in gravidanza e nel periodo successivo alla nascita del bambino. Il sostegno prevede assistenza domiciliare, supporto alla famiglia, collaborazione di altre donne che seguono la donna in gravidanza a casa aiutandola ad assumere la terapia. 
 
Salvare una madre significa anche non vedere compromesso il futuro degli altri figli, oltre che la vita del nascituro. Uno dei grandi problemi dell'Africa è la generazione di orfani creati dall'HIV. 
 
Evitarlo porterebbe enormi benefici di tipo sociale ed economico. Maggiore è il numero delle persone sieropositive che si curano, minore è il numero delle persone che si contagiano e il tasso di infettività complessivo di una comunità si abbassa.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information