DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli In aumento la "drunkoressia" tra i giovanissimi
In aumento la "drunkoressia" tra i giovanissimi
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Giovedì 18 Aprile 2013 09:06    PDF Stampa E-mail
DrinkLa parola "drunkoressia" o "anoressia da happy hour" è uno strano e pericoloso comportamento alimentare diffuso soprattutto tra le adolescenti: mangiare sempre meno (fino a digiunare) per poi assumere grandi quantità di bevande alcoliche.
 
Questo disturbo alimentare è considerato una variante dell'anoressia ma, con una particolarità: si rinuncia al cibo per bere di più. Uno studio americano mostra come il 30% delle ragazze in "età di college" è pronta a ridurre il cibo ingerito pur di poter bere liberamente la sera con gli amici.
 
Drunkoressia
Secondo alcune ricerche l'84 % delle teenager tra i 14 e i 18 anni non percepisce il proprio corpo adeguato ai canoni di bellezza che sono esaltati nelle sfilate di moda, sulle riviste e nei programmi televisivi.
 
La "drunkoressia" è considerata un disturbo dell'alimentazione a tutti gli effetti che colpisce in modo particolare le ragazze che bevono per sentirsi accettate dal gruppo e digiunano per compensare l'apporto di calorie che vogliono assumere bevendo alcolici. Lo fanno anche per accelerare gli effetti derivanti dall'assunzione di queste sostanze.
 
Questa terribile novità americana sembra sia sbarcata in Italia da qualche anno. Le ragazze digiunano fino a sera, cercano di resistere ai morsi della fame bevono acqua a volontà, caffè, fumano sigarette e masticano chewinggum. 
 
Pare che le ragazze italiane che stanno sperimentando questa cattiva abitudine alimentare, ne parlano frequentemente nei forum in internet, dove alcune di loro, si improvvisano competenti e suggeriscono folli consigli per restare anoressiche e resistere con maggiore facilità al cibo.
 
La volontà di dimagrire non è lo scopo principale ma, è essenziale per aumentare l'assunzione di alcol.  Nell'anoressia, dopo aver assunto del cibo, sono escogitate altre pratiche fai da te come l'autoinduzione del vomito, l'uso di lassativi, l'insistente attività fisica che consente la perdita di altre calorie e continuare a dimagrire. Al contrario l'assunzione di alcol, attraverso gli zuccheri contenuti, procura un senso di sazietà che permette di non avvertire la fame.
 
La descrizione della ragazza drunkoressica: brava a scuola, elegante, conosce bene diete e cibi ipocalorici, esperta di siti Internet di salute e benessere, non si separa mai dalla bottiglia d'acqua, spesso fa uso di lassativi e/o diuretici, riferisce amenorrea (scomparsa delle mestruazioni), fa danza, palestra e ama gli sport molto duri come l'hydrospinning e l'acquagym.
 
Gli esperti confermano  questa tendenza è molto diffusa fra anoressiche e bulimiche, che lo usano riguardo al loro disturbo. Alcune assumono alcool per sedare l'ansia di aver mangiato troppo e altre per indursi un senso di sazietà. Alla base c'è sempre un disagio, insicurezza, difficoltà a interagire con i pari e qualcosa che le spinge a farsi del male.
 
I danni che potrebbero verificarsi, sul corpo, ricordano quelli dell'anoressia: osteoporosi, alterazioni cardiache, amenorrea, neuropatie, tremori, gravi conseguenze al fegato ed al cervello col tempo. 
 
In entrambi i sessi sono presenti tutte le conseguenze dell'assunzione di alcol in età adolescenziale quando lo sviluppo psicofisico è particolarmente vulnerabile e nelle ragazze è più grave poiché il metabolismo dell'acol è più lento.
 
Quando la drunkoressia raggiunge livelli allarmistici, è necessario intervenire con una terapia di nutrizione forzata, psicoterapie individuali e di gruppo, farmaci quando l'alcol è avviato a diventata una vera e propria dipendenza.
 
Si stima che siano almeno 300.000 i teen-agers tra i 14 ed i 17 anni (ma otto volte su dieci si tratta di ragazze) che coltivano questa pessima abitudine che ovviamente può avere conseguenze gravissime sulla loro salute. 
 
Al fianco dell'abuso di alcol però sta crescendo anche quello delle bevande energizzanti a base di caffeina ed altri stimolanti come taurina, guaranà, ginseng e niacina. Il consumo di queste bevande comparse da poco tempo si è diffuso con incredibile rapidità tra adulti e giovanissimi anche grazie a pubblicità martellanti e dai toni miracolosi. 
 
Adirittura è stato rilevato un consumo dai 3 anni in su: un 16% di bambini che evidentemente si trovano in un contesto familiare che non percepisce i rischi di questo tipo di consumo precoce.
 
I rischi legati al consumo di alcol sono più noti mentre si sottovalutano perchè non si conoscono quelli da abuso di energy drink che oltretutto sono molto più facilmente reperibili dell'alcol. 
 
Le conseguenze immediate di questo abuso sono l'accelerazione del battito cardiaco, l'ipertensione, la nausee, la dipendenza, la riduzione della memoria. 
 
Tutti effetti che si amplificano quando i drink energetici si associano all'alcol. I segnali che devono allarmare un genitore sono prima di tutto un eventuale calo dei risultati scolastici, l'alterazione dell'umore, l'eccessiva sonnolenza diurna, la tendenza all'isolamento e il desiderio di migliorare le proprie perfomance sportive al punto di cercare una sorta di "doping".
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 649 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information