DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Come affrontare i risvegli notturni del neonato
Come affrontare i risvegli notturni del neonato
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Venerdì 17 Maggio 2013 09:11    PDF Stampa E-mail
BambinoOgni neo-mamma teme i risvegli notturni del neonato: sono uno degli incubi peggiori, come affrontare al meglio la situazione per garantire serenità a noi e al nostro bambino?
 
L'istinto materno ci fa balzare giù dal letto al primo vagito precipitandoci nella stanza del piccolo per sollevarlo dalla culla e coccolarlo, allattarlo, finché non si riaddormenta, ma è la reazione meno consigliata da psicologi e pediatri. 
 
Bambino Pianto

Se si ha questo comportamento, i primi anni di vita del piccolo possono trasformarsi in un difficile periodo di perdita del vostro sonno, della tranquillità e benessere psicofisico.
 
Un bambino, nei primissimi mesi della sua vita, dovrebbe solo mangiare e dormire, se i genitori riescono a gestire bene questa fase, facendo mangiare il bimbo quando ha fame, somministrandogli il latte giusto nel corretto quantitativo e nel modo a lui più gradito, il neonato può arrivare a dormire ben 20 ore al giorno nel primo mese. 
 
Questo implica che il bebè possa avere fame anche durante la notte, rispettando le abitudini che ha avuto fino a poco tempo prima nella pancia della mamma, dove poteva nutrirsi a suo piacimento, ogni volta che ne aveva bisogno. 
 
Il nostro compito sarà anche di aiutarlo a capire e ad adeguarsi alle nuove "regole" che sono importanti anche per un corretto sviluppo di sane abitudini, utili ad una crescita equilibrata e serena.
 
Di notte un bambino ha normalmente quattro o cinque risvegli e ad ognuno mette in atto una serie di suoi meccanismi per superare il difficile periodo di transizione che sta fra la veglia e il sonno. Ad esempio succhiare il ciuccio, il dito, tirare il lenzuolino, abbracciare il pupazzo.
 
Sono molti però i bimbi che, iniziano ad emettere vagiti, piangere e strillare: se i genitori si precipitano nella stanza per soccorrerlo, come se fosse in pericolo, prendendolo in braccio e cullandolo per farlo riaddormentare, piuttosto che cantandogli una ninna nanna, il bambino si abituerà a riaddormentarsi in tal modo.  Ad ogni risveglio ricomincerà a piangere, per ottenere il piacevole trattamento di coccole. 
 
Questo sarà per lui un ostacolo perchè non riuscirà ad apprendere il meccanismo basato sull'auto-lenire che è indispensabile per un riaddormentarsi autonomamente e fondamentale per sviluppare buone abitudini di sonno.
 
Queste abitudini sono utili per una crescita sana del bambino e salvano i genitori dalla perdita di sonno. Il consiglio degli esperti è di attendere almeno due minuti dall'inizio del pianto perchè nella maggior parte dei casi, questo cesserà molto prima della scadenza di tale tempo e il neonato si riaddormenterà da solo. 
 
Se il lamento continua, allora sarà meglio controllare, ma in punta di piedi e intervenire solo in presenza di un reale problema (il bimbo è caduto, ha avuto un rigurgito, è bagnato, ecc.).  
 
Se non ha nulla di grave, facciamoci forza e attendiamo ancora, sorvegliando il bebè in penombra, senza farci scoprire: la tentazione di prenderlo in braccio sarà forte. Questo però è il momento giusto per insegnargli a riaddormentarsi da solo oppure lo renderemo dipendente dalla nostra presenza in tutti i suoi risvegli futuri. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information