DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli In Europa ci sono troppi bambini poveri
In Europa ci sono troppi bambini poveri
Bambini - Articoli
Scritto da Carmela Pelaia     Lunedì 04 Novembre 2013 09:50    PDF Stampa E-mail
scarpa rotta Un rapporto sulle 'disuguaglianze' nel campo della salute presentato dall'Oms all'ufficio europeo, ha evidenziato che in Europa ci sono troppi bambini poveri, cioè sotto la soglia di benessere minimo a garantire una vita decente, e la conseguenza di questa situazione saranno problemi futuri di salute.

La relazione contiene le linee guida che i singoli governi devono seguire, combattendo contro il grande divario tra ricchi e poveri, considerando che i bambini sotto la soglia di povertà sono tra il 10% e il 33%.

piedi scalzi sporchi
Michael Marmot dell'University College di Londra ha spiegato che queste percentuali tenderanno a salire se i governi non smetteranno di fare grossi tagli alle spese sanitarie, che sono soluzioni immediate per rientrare dalla crisi ma hanno effetti negativi sul lungo termine, bisogna invece intervenire nella cura e gestione dei più piccoli perchè non si accumulino problemi più grandi in futuro.

Il rapporto dell'Oms ha evidenziato delle differenze anche negli adulti, per esempio in Russia la vita media è inferiore di ben 12 anni rispetto alla media in Europa. In Italia è in linea con gli altri paesi occidentali, ma Agis Tsouros (direttore della divisione Policy and Governance for Health and Well-being dell'Oms Europa ) ha dichiarato che il futuro non è migliore: la nuova generazione disoccupata creerà conseguenze non solo sociali ma anche di salute.

In Italia però i poveri sono raddoppiati negli ultimi cinque anni passando da 2,4 a 4,8 milioni e la maggior parte si trova al Sud, in cui troviamo un milione di minorenni. Già in precedenza erano stati fatti degli studi sulla salute cerebrale dei bambini poveri: la Washington university di St Louis aveva evidenziato un volume inferiore dell'ippocampo e l'amigdala nel cervello dei poveri (età dai 6 ai 12 anni), che sono proprio le zone che riguardano gli affetti, la memoria e le emozioni.
 
Fonte: UCL

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Gennaio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 1 1 2 3 4 5 6
week 2 7 8 9 10 11 12 13
week 3 14 15 16 17 18 19 20
week 4 21 22 23 24 25 26 27
week 5 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 757 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information