DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Sono 112 mila i bimbi vittime della "povertà sanitaria" in Italia
Sono 112 mila i bimbi vittime della "povertà sanitaria" in Italia
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 20 Novembre 2013 09:47    PDF Stampa E-mail
bambiniIl Banco Farmaceutico ha effettuato una ricerca che ha scoperto che sono 112 mila i bambini che in Italia non hanno accesso alle medicine per indigenza, i pazienti pediatrici sono più del 40% di tutti gli assistiti dalle associazioni sanitarie. 
 
L'allarme lanciato dall'Osservatorio Donazione Farmaci della Fondazione Banco Farmaceutico in occasione della "Giornata Mondiale dell'Infanzia": i dati sono il risultato della ricerca che è stata effettuata su un campione di Enti che si occupano di assistenza sanitaria infantile (convenzionati con il Banco Farmaceutico) in tutta Italia, tra cui le Caritas Diocesane, Don Orione, Centro Astalli e Unitalsi nel periodo novembre 2012 – novembre 2013.
 
Bambino febbre

La "povertà sanitaria" negli ultimi anni sta colpendo tutte le fasce della popolazione compresi i più piccoli, dei 1.500 enti assistenziali che beneficiano dei medicinali raccolti dal Banco Farmaceutico, 641 si occupano di assistenza sanitaria a livello pediatrico con una percentuale media di utenti minori vicina al 42%. 
 
Nel periodo preso in considerazione, è in forte aumento il numero di enti che fanno richiesta di prodotti specifici per l’infanzia. Dalla ricerca emerge come il fabbisogno annuo di prodotti pediatrici richiesti dagli enti assistenziali sia di 2.250.000 unità con una media di 3.500 pezzi per ogni organizzazione benefica. 
 
Le richieste presentate dagli enti di solidarietà a Banco Farmaceutico parlano chiaro: 500.000 pannolini, 550.000 omogeneizzati, 54.000 disinfettanti e 127.000 confezioni di latte in polvere.  
 
Il fabbisogno del Nord è di 1.500.000 unità, quello del Centro di 387.000, al Sud e Isole di 380.000, tra i prodotti più richiesti, oltre a pannolini e disinfettanti, e l’alimentazione (omogeneizzati, latte in polvere), anche molti farmaci da banco (antipiretici, mucolitici, etc…) oltre 355.000 pezzi. 
 
I dati relativi alla Lombardia sono preoccupanti: a Milano sono oltre 14 mila i bambini vittime della povertà sanitaria e più di 32 mila in tutta la Lombardia. 
 
Solo nell’ultimo anno, la richiesta di prodotti pediatrici in Lombardia è di 850 mila unità e nella sola città di Milano di 349 mila.
 
In occasione della Giornata dell’Infanzia, grazie alle donazioni di alcune aziende farmaceutiche (come Alfa Wassermann, Angelini, Boehringer Ingelheim, Crinos, EG EuroGenerici, IBSA, Mylan, Montefarmaco, Recordati) che hanno risposto all’appello di Banco Farmaceutico, gli enti convenzionati potranno usufruire di 76 mila confezioni di prodotti vari per un valore commerciale di oltre 500.000 euro.
 
La differenza di richieste tra Nord e resto d'Italia, come precisa Luca Pesenti, direttore dell'Osservatorio donazione farmaci, è solo legata al fatto che la concentrazione di enti assistenziali è più elevata al Nord e dunque ovviamente intercettano più bisogno. 
 
La povertà assoluta è in realtà più alta al Sud e dunque anche i minori in difficoltà sono di più. Quello sulla povertà sanitaria dei bambini è un dato sconvolgente, afferma Paolo Gradnik, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico, che li spinge a non fermarsi nella loro attività e ad intensificare gli sforzi per rispondere sempre con maggiore incisività alle crescenti richieste degli enti assistenziali che sono a contatto in tutta Italia con il disagio. 
 
Gradnik ha dichiatrato di aver sperimentato però anche una solidarietà crescente da parte dei cittadini ed anche da parte delle case farmaceutiche che sempre più li sostengono nella loro quotidiana battaglia contro la povertà sanitaria.
 
Banco Farmaceutico ricorda come l'attività a favore dell'infanzia in difficoltà sia stata possibile sia grazie alla Giornata di raccolta del farmaco, sia grazie al sostegno delle aziende farmaceutiche.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 549 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information