DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Il primo figlio è più a rischio obesità
Il primo figlio è più a rischio obesità
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 11 Febbraio 2014 15:08    PDF Stampa E-mail
BambinaSulla rivista “Scientific Reports” è stato pubblicato un articolo su uno studio svolto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Auckland (Nuova Zelanda), i quali hanno sottoposto a controlli un gruppo di uomini tra i 40 ed i 50 anni, dei quali 26 primogeniti e 24 secondogeniti, sottoponendoli ad una serie di test da cui è emerso che i figli maggiori sono in sovrappeso rispetto ai fratelli minori.
 
Inoltre, la ricerca evidenzia che i primogeniti hanno maggiore difficoltà, pur in assenza di diabete, a trasformare gli zuccheri in energia. Lo studio neozelandese parte dalla constatazione che nel mondo vi è stata una riduzione dei tassi di natalità, e che la dimensione media delle famiglie è diminuita, con un conseguente aumento della percentuale di bambini primogeniti in molti paesi.
 
Fratellini

La presenza di esiti negativi per la salute associati con l'essere primogenito, interesserebbero una quota crescente della popolazione mondiale. Secondo molti studi l'ordine di nascita influenzerebbe la crescita ed il metabolismo dall'infanzia fino alla prima età adulta: i primogeniti hanno normalmente un peso inferiore alla nascita rispetto ai secondogeniti, ma compenserebbero questo con una crescita più accelerata ed un peso che aumenta più rapidamente nell’infanzia cosi come la statura rispetto ai fratelli.
 
Un altro dato significativo che emerge dalle ricerche è che i bambini primogeniti hanno una ridotta sensibilità all'insulina ed una pressione arteriosa più alta, i primogeniti hanno una maggiore adiposità e tendenza all'obesità.
 
La somma di questi elementi li mette a rischio per lo sviluppo di sindromi metaboliche, ma anche di avere un rischio aumentato di malattie cardiovascolari o di sviluppare tumori.
 
I meccanismi con cui l’ordine di nascita influenzi il metabolismo a lungo termine sono sconosciuti ma, le differenze nel flusso ematico placentare possono avere un ruolo importante.
 
Durante la gravidanza ci sono dei cambiamenti strutturali che intervengono per le arterie spirali uterine, per facilitare i flussi placentari e, dopo il parto, queste modifiche, non reversibili, fanno propendere per un ambiente fetale più favorevole per le gravidanze successive.
 
Non sorprende che i primogeniti pesino di meno alla nascita dei successivi neonati, tuttavia, mentre il flusso di sangue placentare è un importante regolatore della crescita fetale, l'effetto metabolico dell'ordine di nascita non sembra essere dovuto solo alla differenza di peso.
 
Saranno necessari studi più ampli per valutare meglio gli effetti provocati sulla salute a lungo termine dall’ordine di nascita, e la ricerca futura dovrà concentrarsi su coppie di fratelli.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information