DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambini: come riconoscere la scarlattina?
Bambini: come riconoscere la scarlattina?
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Venerdì 14 Febbraio 2014 08:57    PDF Stampa E-mail
Bambino copyLe malattie esantematiche più conosciute sono il morbillo e la rosolia, ma anche la scarlattina rientra in questa categoria, con una differenza principale: è provocata da un batterio e non da un virus. 
 
Il batterio che causa la scarlattina è lo streptococco beta emolitico di gruppo A (Streptococcus pyogenes), ne esistono diversi ceppi di S. pyogenes e alcuni di essi producono esotossine (per ora ne sono state identificate tre) capaci di provocare la febbre e l’esantema che caratterizzano la scarlattina.
 
Scarlattina

Oggi questa malattia può essere curata bene, ma è importante non sottovalutarla visto che lo S. pyogenes può causare anche reazioni post-infettive su base immuno-mediata, alcune della quali gravi, come febbre reumatica e glomerulonefrite acuta.
 
Come si riconosce la scarlattina? di solito ha un esordio brusco, con febbre che può superare i 39°C e può essere accompagnata da mal di gola, nausea e vomito. 
 
L’esantema non è sempre presente, ma solo quando il ceppo infettivo è produttore di esotossine: la reazione cutanea consiste in macchioline rosso scarlatto che tendono a confluire e si sviluppano prima a livello di inguine, ascelle e collo, per poi estendersi nel giro di un giorno al resto del corpo. 
 
Nelle forme più importanti le macchioline compaiono anche sul viso, soprattutto su guance e fronte e dopo alcuni giorni c’è una lieve desquamazione delle aree interessate.
 
La diagnosi si può fare grazie ai sintomi e al tampone faringeo che sono i due indicatori fondamentali. Oggi la maggior parte dei pediatri esegue un test rapido su tampone faringeo in ambulatorio per avere una risposta in pochi minuti e a intraprendere subito un corretta terapia. 
 
Il tampone va eseguito sul soggetto malato, non serve controllare anche fratelli e familiari se asintomatici. È abbastanza raro che la scarlattina colpisca gli adulti.
 
Per quanto riguarda la terapia, essendo la scarlattina un’infezione batterica, deve essere antibiotica, quello da preferire è l’amoxicillina, da assumere per 10 giorni. 
 
Per controllare la febbre si usa il paracetamolo, dopo 24-48 ore dall’inizio dell’antibiotico il bambino non è più infettivo. In genere con una terapia precoce e corretta la guarigione è assicurata senza sequele negative. 
 
Talvolta, tuttavia, l’infezione può causare altre complicanze come ascessi perifaringei o retrotonsillari, rinosinusite, otite media acuta, febbre reumatica e glomerulonefrite acuta. 
 
In genere la febbre reumatica e la glomerulonefrite compaiono a circa tre settimane di distanza dall’episodio acuto. Queste complicanze non vanno mai sottovalutate e richiedono cure mirate.
 
Come si viene contagiati dalla scarlattina? Attraverso un contatto diretto con il muco o la saliva del paziente infetto, oppure con le goccioline respiratorie emesse con la tosse, gli starnuti o anche semplicemente parlando. 
 
Il batterio penetra attraverso le mucose delle vie respiratorie superiori, il suo picco di incidenza si verifica nel tardo autunno, in inverno ed in primavera. È rara sotto i 2 anni di vita ed è più frequente in età scolare. In genere si manifesta dopo 2-5 giorni dal contagio compaiono i primi sintomi.

 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Febbraio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3
week 6 4 5 6 7 8 9 10
week 7 11 12 13 14 15 16 17
week 8 18 19 20 21 22 23 24
week 9 25 26 27 28
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 544 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information