DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Un bambino su quattro soffre di disturbi del sonno già prima dei tre anni
Un bambino su quattro soffre di disturbi del sonno già prima dei tre anni
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Lunedì 17 Marzo 2014 09:28    PDF Stampa E-mail
Bimbo DormeNei Paesi occidentali, circa il 20-25% dei bambini da zero a 3 anni d’età, presenta disturbi del sonno: questa percentuale sembra essere in aumento a causa delle modificate abitudini sociali (giochi, televisione, video-games). 
 
Il periodo del riposo è prezioso e per questo costituisce circa un terzo della nostra vita, durante la quale l’organismo risparmia energia e riorganizza tutte le sue attività metaboliche e funzionali. Per curare i disturbi del sonno dei più piccoli, presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma sono attivi da tempo l’Ambulatorio Prima Infanzia e lo Sportello del Neonato: l’uno con approccio psicologico, l’altro prevalentemente clinico. 
 
bambina dorme

La struttura interviene con approccio psicologico su ogni genere di alterazione del ritmo sonno-veglia: dal risveglio notturno per il prolungato allattamento al seno (oltre i 7 mesi), fino a quello dettato dai cambiamenti fisiologici nella vita del bambino. 
 
L'Ambulatorio si occupa anche di problematiche legate all'addormentamento, poiche' e' in questa fascia di eta' che il bambino dovrebbe iniziare ad addormentarsi da solo. 
 
Frequenti anche incubi notturni o risvegli agitati che richiedono la presenza del genitore vicino al bambino e il Servizio di Psicologia Clinica interviene offrendo ai genitori e ai bambini la possibilità di un approfondimento ambulatoriale con incontriparalleli bambini e genitori in piccolo gruppo per affrontare le diverse problematiche. 
 
Per disturbo nel sonno, come piega Cristiana De Ranieri, psicologia clinica del Bambino Gesù, si intende una difficoltà a godere di un riposo notturno sufficientemente lungo, naturalmente in relazione all'età del bambino. 
 
Questo genere di disturbi può riguardare la difficoltà ad addormentarsi, i risvegli frequenti, la faticosa ripresa del sonno, a volte con la presenza, ma non sempre, di manifestazioni di disagio emotivo: pianto, agitazione, inconsolabilità. 
 
Durante il primo anno di vita i neonati dormono molto, ma presto riescono a stare svegli per periodi più lunghi che non saranno impegnati soltanto ad alimentarsi, ma anche ad essere accarezzati dai genitori, a guardarsi, sorridersi, a "parlare" con loro. 
 
Gli stati di ansia del secondo anno di vita, provocano in molti bambini incubi e paure e sono segnali del processo di maturazione mentale e della immaginazione creativa, legate spesso ai primi distacchi. 
 
Intorno al terzo anno, i bambini chiamano spesso i genitori dopo essere stati messi a letto o esprimono la paura del buio, questa è una fase normale nello sviluppo infantile e può essere legata alla consapevolezza della progressiva autonomia rispetto ai genitori.  
 
I genitori possono accompagnare l'evoluzione del sonno del bambino contenendone i lati emotivamente più forti: devono essere elastici, ma al tempo stesso mantenere anche posizioni ferme. 
 
Fornire un confine e dare una regolarità alle abitudini rispetto al sonno aiuta il bambino a sentirsi contenuto e dà continuità alle sue esperienze: sia nel corso della giornata che durante la notte. 
 
Di fronte ad una modifica delle abitudini che riguardano il sonno chiediamo sempre quale possa essere l'elemento di "disturbo": una nuova esperienza o un evento inatteso. 
 
Se la difficoltà nella sfera dell'addormentamento dovesse permanere a lungo nel tempo o assumere dimensioni incontrollabili tanto da ostacolare il sereno svolgersi della vita del bambino e della famiglia, potrà essere utile consultare uno psicologo dell'età evolutiva.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Maggio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 599 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information