In aumento i casi di Disturbi dello spettro Autistico
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Martedì 01 Aprile 2014 12:01 Stampa
autismo2Secondo gli ultimi dati del Centers for disease control and prevention (Cdc), nel 2010 negli Stati Uniti un bambino ogni 68 è nato affetto da Disturbi dello spettro autistico (Dsa): questa malattia comprende un insieme di patologie o sindromi più o meno gravi legate all’autismo.
 
Inoltre i Disturbi dello spettro autistico sono in aumento del 30% rispetto a due anni prima quando l’incidenza era di 1 ogni 88, in Italia ne soffrono circa 600.000 persone. La patologia è largamente più diffusa nel sesso maschile, secondo i dati della ricerca Usa appena diffusa, è autistico 1 bambino su 42 e 1 bambina su 189.
 
Autismo2

L'aumento è dovuto, sicuramente, anche alle migliorate tecniche diagnostiche e anche all’ampliamento dei criteri diagnostici: attualmente si parla infatti di "spettro autistico".

 I Disturbi dello Spettro Autistico sono caratterizzati da una compromissione grave e generalizzata in 2 aree dello sviluppo: quella delle capacità di comunicazione e interazione sociale (Deficit nella comunicazione della reciprocità sociale ed emotiva, nella comunicazione non verbale usata a scopo sociale, nella creazione e mantenimento di legami sociali adeguatamente al livello generale di sviluppo) e quella nell’area degli interessi e delle attività.

La diagnosi precoce ha una importanza fondamentale e dovrebbe essere fatta non oltre i 24 mesi, questo è il vero obiettivo cui deve tendere il lavoro di tutti: qualunque ritardo rischia di compromettere la possibilità di recupero di questi piccoli pazienti, spiega Vincenzo Bonaminio, direttore del corso Asne-Sipsia, dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile di Roma.
 
La scuola ha il suo ruolo contro questa psicopatologia: è necessaria una formazione specifica per  individuare i segnali di allarme precoce per i pediatri, i medici di base, il personale paramedico, per gli insegnanti, in particolare di scuola materna, come spiega il dottor Marco Mastella, segretario scientifico del Centro Psicoanalitico di Bologna.
 
Inoltre sulla tanto discussa questione delle vaccinazioni come causa dell’autismo, gli esperti della Spi (Società Psicoanalitica Italiana) fanno rilevare che risulta a tutt’oggi priva di evidenza scientifica, generando una disinformazione che mette a rischio i risultati che hanno portato a debellare malattie infettive dagli esiti gravissimi, come la poliomelite.
 
Conoscenza, interesse e maggiore sensibilità sull'Autismo è anche l'obiettivo della "Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell'Autismo" che si svolgerà domani con molte iniziative in tutta Italia e nel mondo.

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information