DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Ritorna la pertosse nei bambini ed è resistente al vaccino
Ritorna la pertosse nei bambini ed è resistente al vaccino
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 16 Aprile 2014 08:47    PDF Stampa E-mail
tosse logoLa pertosse torna a farci preoccupare, soprattutto per la forma violenta con cui si sta manifestando: gli italiani, e non solo, sono stati scossi dall’allarme lanciato dal centro di Ricerca sulle Immunizzazioni di Sydney. 
 
Il centro di Ricerca ha spiegato che il pericolo di essere colpiti dal virus è in continuo aumento, ma il fattore più preoccupante è la mutazione del batterio Bordetella pertosse in una forma più grave, che è anche immune al vaccino.
 
bambino raffreddore

L'anno scorso la pertosse ha colpito moltissime persone, in Australia sono stati registrati 35mila casi, senza contare i malati meno gravi che non sono a conoscenza dei medici.
 
Il numero è purtroppo destinato a crescere, i sintomi di questo batterio sono problemi respiratori ed insonnia e si prolungano per diversi mesi.
 
La pertosse è una malattia respiratoria molto contagiosa che inizia come un raffreddore, ma si trasforma in seguito in una tosse che può durare per più di tre mesi.
 
Si trasmette attraverso tosse e starnuti, ed è infettiva nelle prime tre settimane di malattia conclamata.
 
Si può prendere a qualsiasi età, ma è particolarmente grave per le persone più grandi e può essere pericolosa per quelle molto anziane.
 
I bambini con pertosse hanno spesso violenti accessi di tosse che li possono portare a vomitare, a sentirsi soffocare poiché la laringe viene stretta in uno spasmo, e l'aria, passandovi, crea un rumore alto e stridente, che è quello che fa si che viene definita come "tosse canina o asinina".
 
Uno studio del centro di Ricerca sulle Immunizzazioni di Sydney dimostra che c’è un rischio forte che la vaccinazione contro la pertosse possa essere meno efficace a causa di una mutazione che renderebbe più facile al Bordetella pertussis, il batterio che è causa della patologia, di sfuggire alla vaccinazione.
 
L'immunizzazione è ancora la migliore e sola protezione contro i casi più gravi, ma la sua efficacia sta diminuendo.
 
La pertosse è sempre presente nella comunità, con focolai che si accendono ogni 3-4 anni, e il più recente, che ha avuto inizio nel 2009 in Australia, sembra essere particolarmente forte.
 
I bambini sono a rischio per la malattia in quanto possono sviluppare complicazioni gravi e talvolta fatali, come la polmonite, convulsioni e danni cerebrali.
 
I genitori sono incoraggiati a vaccinare i loro bambini, perché la protezione vaccinale li copre all’80/90%.
 
Secondo il professor Nigel Stock, di Adelaide, tutti noi rispondiamo ai vaccini in modo diverso e alcuni di noi potrebbero ancora avere la pertosse dopo lo vaccinazione.
 
I vaccini contengono una versione, morta o indebolita, del microbo (di solito un virus o batterio) che causa la malattia, quando si somministra il vaccino, il corpo produce lo stesso tipo di risposta immunitaria che noi avremmo se fossimo stati esposti alla malattia stessa, tranne che non soffre della malattia.
 
L'idea è che entrando in contatto con il vero germe, che causa la malattia, più tardi, il nostro corpo si ricorderà e sarà quindi in grado di attivare una risposta immunitaria abbastanza velocemente per fermare l’infezione prima che si sviluppi in tutta la sua potenzialità.
 
La ricerca australiana ha evidenziato come quasi l'80% dei casi di pertosse analizzati era causato da batteri mutati che non producevano più la pertactina, una delle tre proteine aggredite dal vaccino.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Febbraio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3
week 6 4 5 6 7 8 9 10
week 7 11 12 13 14 15 16 17
week 8 18 19 20 21 22 23 24
week 9 25 26 27 28
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 514 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information