DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Figli di coppie gay crescono più sereni e hanno più autostima
Figli di coppie gay crescono più sereni e hanno più autostima
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 09 Luglio 2014 14:01    PDF Stampa E-mail
BambinoUn recente studio ha dimostrato che i figli delle coppie omosessuali sono più sani e più felici rispetto a quelli di genitori eterosessuali: la ricerca è degli scienziati dell’Università di Melbourne, che hanno pubblicato i risultati sulla rivista BMC Public Health. 
 
La ricerca si basa sui dati raccolti per la più vasta indagine sui bambini cresciuti in famiglie omosessuali, l’ACHESS (Australian Study of Child Health in Same-Sex Families).
 
Genitori gay

Questa ha coinvolto 315 genitori (per l’80% donne) e 500 bambini dimostrando che per la salute generale e la coesione delle famiglie, crescere con dei parenti dello stesso sesso rappresenta un vantaggio per i più piccoli. 
 
I punteggi raggiunti in altri indicatori come l'umore, il comportamento, la salute mentale, l'emotività e l'autostima, sono esattamente uguali a quelli del resto della popolazione. 
 
Le coppie omosessuali tendono a condividere i compiti in maniera più egualitaria, come spiegano i ricercatori e questo favorisce l’armonia nella famiglia e ha un positivo impatto sulla salute dei bambini.
 
Purtroppo la discriminazione di cui sono vittime i bambini con genitori gay può avere un effetto fortemente negativo sulla loro salute mentale.
 
Il responsabile della ricerca, Simon Crouch, della Scuola di salute della Popolazione dell’ateneo spiega inoltre che le coppie dello stesso sesso hanno più probabilità di condividere le responsabilità di cura dei figli e di lavoro in modo più equo dei genitori eterosessuali, basata sulle capacità dell’individuo piuttosto che sui ruoli di genere. 
 
I ricercatori hanno osservato che più evidente è lo stigma che subiscono queste famiglie, maggiore è l’impatto sul benessere sociale ed emotivo dei figli. Lo studio ha sottolineato che l'aspetto che più nuoce sulla salute di bambini in famiglie omogenitoriali sono le discriminazioni, spesso inconsapevoli, alle quali il nucleo familiare è sottoposto, dalle offese alle lettere formali che si rivolgono ai genitori con "Signor, Signora", ma le conseguenze di questo fenomeno sarebbero tuttavia limitate.
 
Stando alle ultime stime in Australia, su una popolazione di 23 milioni, i bambini che vivono in famiglie di coppie dello stesso sesso sono circa 6300 e le coppie che vivono insieme più di 33 mila, in aumento rispetto a circa 19 mila dieci anni fa.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information