DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Leggere storie ai bambini li aiuta nella crescita
Leggere storie ai bambini li aiuta nella crescita
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Giovedì 10 Luglio 2014 14:20    PDF Stampa E-mail
LibriLeggere storie e fiabe ai bambini piccoli li aiuta a migliorare le loro capacità linguistiche, promuove inoltre l'alfabetizzazione e rafforza la relazione genitore-figlio, lo hanno sottolineato gli esperti dell'American Academy of Pediatrics (APP).
 
Secondo gli esperti, bisogna raccomandare ai genitori di utilizzare libri adatti all'età dei loro bambini, leggerli ad alta voce e descrivere in modo chiaro figure e parole. Saper leggere e avere un ampio vocabolario è importante, a 8-9 anni, le capacità di lettura sono il fattore che predice meglio la possibilità di conseguire il diploma di scuola superiore e il successo che il piccolo avrà in ambito lavorativo.
 
Leggere Favola

Gli esperti dell'APP, spiegano che i bambini cui i genitori leggono storie in età prescolare iniziano la scuola con delle capacità linguistiche maggiori, i piccoli dimostrano di essere più interessati nei confronti della lettura e instaurano una relazione culturale con il loro genitori.
 
Quest'ultimo è un aspetto importante per lo sviluppo cognitivo, linguistico e socio-emotivo dei bambini.
 
I genitori di oggi costruiscono interazioni con i loro figli nella vita di tutti i giorni, spiega Perri Klass, fra gli autori delle raccomandazioni dell'APP e questo permette di creare un relazione culturale che promuove lo sviluppo precoce del cervello, l'alfabetizzazione precoce, lo sviluppo del linguaggio.
 
I genitori devono però essere in grado di scegliere le letture e i tipi di interazione adatte all'età dei loro figli e come fare per rendere la lettura un'attività divertente: non dovrebbero leggere a un bambino una storia lunga o aspettarsi che un bambino piccolo lo ascolti attentamente.
 
Un genitore non deve pensare che il bambino non saprà leggere se perde interesse: un piccolo di 2 anni, ha una capacità di attenzione limitata nel tempo e può essere più propenso a mettere un libro in bocca che a sfogliarlo perché è il suo modo di esplorare il mondo.
 
Per richiamare la sua attenzione è importante indicare le figure e dire al bambino cosa ritraggono, fare domande e stimolarli a completare rime o frasi, senza aspettarsi una risposta superiore alle possibilità tipiche dell'età del piccolo.
 
Anche le fiabe sono importanti, sono la risposta alle paure dei bambini che stanno crescendo, raccontano situazioni che aiutano i bambini a riflettere ed elaborare le difficoltà che devono affrontare nella crescita.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information