DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Sistema immunitario del neonato è più forte di quanto si credeva
Sistema immunitario del neonato è più forte di quanto si credeva
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 24 Settembre 2014 15:13    PDF Stampa E-mail
Bambino PrematuroI neonati sono ritenuti molto fragili al livello del sistema immunitario e si tende a proteggerli molto, ma una ricerca britannica del Kin’s College smentisce questa debolezza: il sistema immunitario dei neonati ha già in sé la capacità di difendersi da molti attacchi batterici.

Se è vero che appena nati, i bambini hanno un sistema immunitario diverso da quello che svilupperanno da adulti, i ricercatori hanno evidenziato come siano già perfettamente capaci di affrontare numerose infezioni di tipo batterico.

Gravidanza Pancia


Questa difesa che è ben funzionante è data dai linfociti T, gruppo di leucociti appartenenti alla famiglia dei linfociti. I leucociti giocano un ruolo centrale nella immunità cellulo-mediata, che nei neonati sono già attivi e producono l’interleuchina-8 (proteina capace di favorire i processi infiammatori in risposta a infezioni batteriche).

Il ruolo svolto dai linfociti T nei neonati è stato al centro dello studio pubblicato su "Nature Medicine", grazie alla produzione dell’IL-8, una bomba antibatterica, sono già in grado di fronteggiare numerose infezioni.

Sembra che questo sistema sia attivo già durante la gravidanza, cosa che smentirebbe tutti i luoghi comuni su questo argomento.

Si è arrivati a questi risultati grazie al prelievo e l'analisi di piccoli campioni di sangue in 28 bimbi nati prematuramente ed è stato riscontrato che i linfociti T, al contrario di quanto ritenuto finora, non sono immuno-depressi, ma anzi funzionano attraverso un meccanismo che non si riusciva a comprendere a fondo.

Deena Gibbons, ricercatrice del Dipartimento di Immunobiologia che ha guidato lo studio del King’s College, sottolinea come abbiano riscontrato che i bebè hanno un meccanismo di difesa in costruzione contro i batteri che funziona diversamente da quello degli adulti, ma che può proteggerli in modo efficace.

Lo stesso meccanismo si attiva nell’utero, per proteggere il feto contro le infezioni dell’organismo materno. Il prossimo passo sarà cercare di capire meglio i meccanismi che portano le cellule immunitarie infantili a essere così differenti da quelle adulte.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information