DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambini e celiachia: scagionati allattamento e svezzamento
Bambini e celiachia: scagionati allattamento e svezzamento
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 12 Novembre 2014 14:22    PDF Stampa E-mail
celiachiaGrazie ad uno studio della Società Italiana di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica, ora sappiamo che qualunque sia il momento in cui si svezzano i bambini, introducendo il glutine nella dieta, questo non influenzerà la probabilità di sviluppare la celiachia. 
 
I dati della ricerca sono stati pubblicati sul "New England Journal of Medicine", i ricercatori hanno verificato su un ampio numero di bambini che il momento di introduzione del glutine non è un rischio in merito alla celiachia.
 
Celiachia bambini

La ricerca ha dimostrato inoltre che l’allattamento al seno non è particolarmente protettivo, il che significa che le mamme che sono impossibilitate ad allattare non devono preoccuparsi perchè la salute del bambino non è a rischio.
 
Sono stati studiati circa 700 bambini in 20 Centri d’Italia ed il fine era di capire quale fosse il momento migliore per introdurre nella dieta del bambino gli alimenti contenenti glutine.
 
Alcuni precedenti studi sostenevano che introdurre tali cibi tra i quattro e i sei mesi di vita fosse meglio, mentre altri suggerivano di ritardarne l’introduzione soprattutto nei casi in cui in famiglia vi fossero già casi di celiachia.
 
Carlo Catassi, pediatra dell'Università Politecnica delle Marche di Ancona e presidente della Società Italiana di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica, ha dato il via a questo studio.
 
Alcuni dei piccoli partecipanti hanno ricevuto il glutine a sei mesi, altri a dodici mesi, tutti sono stati seguiti per dieci anni, per capire se vi fosse una correlazione fra la comparsa della celiachia e le modalità di allattamento e svezzamento. 
 
Il risultato è stato chiaro: il momento di introduzione del glutine non influenza in alcun modo il rischio successivo di celiachia.
 
Neppure l’allattamento al seno è protettivo: chi non riesce a farlo non deve sentirsi in colpa. 
 
L’unica differenza riscontrata era nei bambini “ad alto rischio” di celiachia, ovvero nei piccoli che possiedono due copie del gene HLA-DQ2 e che per questo hanno il doppio di probabilità di ammalarsi. 
 
In questi bimbi, aspettare fino al compimento dell’anno di vita prima di introdurre il glutine sembra avere almeno in parte un effetto protettivo, da riconfermare con indagini focalizzate.
 
Per “alto rischio” non si intende un bimbo nato da una mamma o un papà celiaci, ma uno che nel corredo genetico abbia due copie del gene incriminato, che predispone moltissimo all’intolleranza al glutine. 
 
Nell’80% dei casi la celiachia compare entro i primi tre anni di vita, nella quasi totalità entro cinque anni. 
 
Tutto ciò implica l’opportunità di uno screening genetico precoce, l'ideale sarebbe fare alla nascita, a tutti i bambini, un test per individuare chi possiede due copie del gene “pericoloso”. Chi fosse positivo potrebbe intraprendere strategie preventive (introduzione ritardata del glutine nella dieta). 
 
Per quanto riguarda il nostro paese, la celiachia colpisce circa l'1% della popolazione, ma il problema è che, a fronte dei 600 mila casi stimati, solo 150 mila sono stati diagnosticati. 
 
Una mancata diagnosi comporta nei bambini una serie di seri rischi: anemia, arresto della crescita, alterazioni dello smalto alla riduzione della muscolatura, per questo periodicamente viene proposto lo screening a tappeto su tutti i bambini in età scolare. 
 
Dai dati dello studio si evince che la scelta più mirata sarebbe quella di effettuare lo screening ai soli piccoli ad alto rischio, individuati alla nascita con un test genetico. 
 
Caterina Pilo, direttore generale dell’Associazione Italiana Celiachia, che ha finanziato la ricerca condotta dal professor Carlo Catassi, ha spiegato che la diagnosi precoce deve essere l’obiettivo principale: il momento della scoperta della malattia, nel caso della celiachia, non significa l’inizio di cure complesse o trattamenti che stravolgono la vita, anzi. 
 
Basta cambiare alimentazione per stare subito meglio e spesso per recuperare anche i danni eventualmente già presenti sulla parete intestinale.

Approfondimenti: Sito dell'Associazione Italiana Celiachia

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 417 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information