DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli La giusta alimentazione per i bambini con il progetto “Mangia bene, cresci bene”
La giusta alimentazione per i bambini con il progetto “Mangia bene, cresci bene”
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Venerdì 30 Gennaio 2015 15:24    PDF Stampa E-mail
bimbobesoSi chiama "Mangia bene, cresci bene" la campagna promossa dal Moige, movimento genitori, con il patrocinio scientifico di AMIOT – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia e SIPPS, Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, in collaborazione con GUNA S.p.a. 
 
La campagna nasce per porre un freno alle cattive abitudini alimentari dei bambini, attraverso la sensibilizzazione di genitori e figli, che sono spesso disinformati sulle regole basilari del mangiare sano. 
 
Bambina Dieta Sana

Questo progetto vuole trasmettere ai minori e alle loro famiglie la cultura del cibo, l’attenzione è posta quindi sui fattori cruciali per la tutela della salute: l'importanza di uno stile di vita corretto e una dieta equilibrata. 
 
L'iniziativa è alla sua prima edizione e viaggerà tra febbraio e maggio prossimi in 379 scuole tra elementari e medie di tutta Italia, per un totale di 40.000 studenti e 75.000 genitori coinvolti.
 
Maria Rita Munizzi, presidente nazionale del Moige, ha spiegato che la sana alimentazione è un aspetto centrale nell'educazione dei nostri figli, contenere il consumo di snack, promuovere corretti stili di vita e sport all'aria aperta, adottare una dieta varia ed equilibrata sono alcune accortezze per combattere l'obesità ed evitare rischi per la salute dei nostri ragazzi.
 
AMIOT ha aderito e promuove con vigore l’iniziativa “Mangia bene, cresci bene”  perchè l’omotossicologia ha tra i suoi campi applicativi di elezione la medicina preventiva e agire sui più piccoli attraverso la prima medicina, il cibo, è il passaggio fondamentale per la salute delle future generazioni. Lo ha spiegato Cesare Santi, presidenteAMIOT – Associazione Medica Italiana di Omotossicologia.
 
Alessandro Pizzoccaro, presidente GUNA S.p.a. ha dichiarato che è una grande soddisfazione contribuire a questo progetto educativo, che vede la luce in un momento quanto mai opportuno e forse cruciale per il benessere delle future generazioni. 
 
Continua spiegando che lo scopo dell’iniziativa è perfettamente in linea con gli obiettivi fondanti di GUNA: diffondere il concetto di salute basato su stili di vita corretti e sulla prevenzione attraverso terapie naturali.
 
Nel corso della conferenza stampa, tenutasi il 28 gennaioi per presentare la campagna, è stata illustrata l'indagine "L’obesità infantile: un problema rilevante e di sanità pubblica" (2015), a cura dell’Osservatorio del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’università "Milano Bicocca", che raccoglie le principali ricerche nazionali ed internazionali in materia di alimentazione. 
 
L'Italia è uno dei paesi europei più colpiti dall'obesità infantile: la prevalenza di sovrappeso in età pediatrica supera di circa tre punti percentuali la media Europea, con un tasso di crescita/annua dello 0,5-1%, pari a quello degli Stati Uniti. 
 
Tra febbraio e maggio, "Mangia bene, cresci bene" attraverserà tutta Italia, in ciascun istituto, i docenti e i medici di Amiot terranno degli incontri formativi sulla sana alimentazione e distribuiranno un kit didattico a ragazzi e genitori. 
 
Agli studenti è riservato anche un concorso a premi: le illustrazioni più significative saranno affisse nelle farmacie e gli studi medici aderenti e daranno vita ad un calendario info-educativo distribuito nelle scuole che hanno partecipato all'iniziativa.
 
I dati della prima rilevazione del "Who COSI Program" evidenziano che i bambini italiani più soggetti a disturbi alimentari hanno tra gli 8 e 9 anni: a quest'età, uno su quattro obeso e uno su due è sovrappeso. 
 
Diverse ricerche, riferite al contesto italiano, mostrano che, estendendo il campione tra i 6 e gli 11 anni, è sovrappeso un bambino su quattro (23,1%) mentre uno su dieci (9,8%) è obeso. 
 
La regione più colpita dal fenomeno è la Campania, dove un bambino di terza elementare su due è obeso o in sovrappeso, seguono Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata, che evidenziano percentuali superiori al 40%.
 
I fattori che determinano l'obesità, secondo gli studi recenti, oltre a quelli di natura genetica, sono legati agli stili di vita e alle abitudini alimentari: saltare la prima colazione, consumare ogni giorno bevande zuccherate e/o gassate, non mangiare frutta e verdura e non praticare attività fisica. 
 
Diverse indagini concordano nell’attribuire maggiore predisposizione a diventare obesi a soggetti che vivono in condizioni “disagiate”. 
 
Il dato più preoccupante riguarda però l’impatto dei genitori sull’alimentazione dei minori: solo il 44,7% di loro conosce le regole della sana alimentazione (Censi). 
 
I dati dell'indagine “OKkio alla Salute” confermano una disinformazione diffusa da parte degli adulti in materia di dieta alimentare: il 37% delle madri di figli in sovrappeso non ritiene “eccessiva” la quantità di cibo che i mangiano i bambini, mentre solo il 29% di esse afferma il contrario. Inoltre solo 4 mamme su 10 reputano insufficiente l’attività motoria svolta dal figlio. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 588 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information