DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Scoperte e isolate le differenze del cervello degli autistici
Scoperte e isolate le differenze del cervello degli autistici
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 25 Marzo 2015 15:03    PDF Stampa E-mail
cervelloSono state isolate, per la prima volta, le differenze funzionali tra il cervello di una persona autistica e di una sana, grazie allo sviluppo di una nuova metodologia di analisi di risonanza magnetica.  
 
Lo hanno fatto i ricercatori dell'Università di Warwick (Gb), che hanno denominato la metodologia "Brain-Wide Association Analysis" (Bwas) che è la prima in grado di creare una panoramica dell’intero cervello, fornendo ai neuroscienziati un modello 3D accurato per studiarlo. 
 
Autismo2

I ricercatori hanno utilizzato la Bwas per identificare le regioni del cervello che possono dare un contributo importante all’insorgenza dei sintomi dell’autismo. Ci sono riusciti grazie all'analisi di oltre un miliardo di set di dati e coprire le 47.636 diverse aree del cervello, per un totale di 523 pazienti autistici e 452 soggetti sani. 
 
Le metodologie precedenti non erano in grado di processare una mole simile di dati limitandosi solo ad alcune aree cerebrali. La capacità di analizzare l’intero set di dati attraverso risonanza magnetica ha fornito ai ricercatori di Warwick la possibilità di compilare, confrontare e contrapporre modelli informatici accurati sia per i cervelli autistici che per cervelli sani.  
 
Il capo della ricerca, Jianfeng Feng, ha dichiarato che attraverso questa ricerca è stato identificato nel modello autistico un sistema chiave nella corteccia visiva del lobo temporale con ridotta connettività funzionale corticale e questa regione è coinvolta nell’espressione facciale legata a comportamenti sociali.  
 
I ricercatori hanno anche isolato nel cervello degli autistici un secondo sistema chiave relativo alla connettività funzionale corticale ridotta nel lobo parietale, implicato nelle funzioni spaziali. 
 
Gli autori sostengono che i due risultati documentano un'alterazione delle basi neurali che sovrintendono al rapporto tra sé e l'ambiente e alla teoria della mente, la capacità di formarsi una rappresentazione del pensiero degli altri.
 
Il team assicura che il sistema può potenzialmente isolare le aree del cervello coinvolte con altri problemi cognitivi, tra cui il disturbo ossessivo-compulsivo, l'Adhd (disturbo da iperattività e disturbo di attenzione) e la schizofrenia.  
 
La tecnica Brain-Wide Association Analysis è stata descritta in un articolo sulla rivista "Brain", consente di estendere a tutto il volume cerebrale un dettaglio d'immagine che prima era raggiunto solo su aree molto ristrette. 
 
Il cervello può così essere suddiviso in circa 47.000 celle o voxel, l'analogo tridimensionale del pixel.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Agosto 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information