DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Consigli dei pediatri per un uso corretto da parte dei bambini di tablet e smartphone
Consigli dei pediatri per un uso corretto da parte dei bambini di tablet e smartphone
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 05 Maggio 2015 08:06    PDF Stampa E-mail
bimbo genioTablet, smartphon, x- box e altri strumenti digitali sono utilizzati dai bambini per contribuire all'apprendimento, ma spesso si trasformano in veri e propri ingegni ipnotici sopratutto per i più giovani per la varietà di giochi e applicazioni di cui sono forniti. 
 
Un recente studio statunitense, in seguito alla raccolta di dati allarmanti riguardo all'uso indiscriminato di questi apparati, ha ritenuto importante rivedere le linee guida sull'uso di televisione e computer dell’American Academy of Pediatrics, pubblicate oltre dieci anni fa prima dell’arrivo dei nuovi cellulari e degli iPad.
 
bambina cellulare

In questo documento, gli schermi andavano vietati ai bambini prima dei due anni di età, mentre ai più grandicelli si potevano concedere al massimo due ore di tv al giorno, secondo l'indagine attuale, condotta su oltre 2600 ragazzini fra otto e sedici anni: il 63% supera infatti la “soglia” raccomandata perché passa ore a giocare o sui social network, col tablet o con il telefonino.
 
I dati emergono anche da una ricerca conoscitiva sull'infanzia e l'adolescenza condotta in Italia, due anni fa dall'Eurispes e telefono Azzurro. 
 
I dati raccolti hanno mostrato che il 38% dei bambini al di sotto dei due anni ha già usato un dispositivo mobile per giocare o guardare video, mentre a otto anni il 72% maneggia abitualmente tablet e cellulari dei genitori.
 
Secondo i risultati di un'analisidel Safer Internet Center Italiano (il centro per l’uso più sicuro di Internet da parte dei ragazzi, voluto dal Garante per l’infanzia e l’adolescenza), vi è una precocità nel possedere il primo smartphone che arriva ormai a undici o dodici anni e il 90% dei ragazzini trascorre ben più di un’ora al giorno sul web, connettendosi soprattutto dal telefonino.
 
Stando a un recente documento realizzato dal Centro per la Salute del Bambino Onlus di Trieste, le tecnologie digitali non sono solo “pericolose”, possono infatti facilitare la comunicazione, essere un’occasione di accrescimento culturale, fornire informazioni utili, a patto di “connettersi” in modo corretto e consapevole. 
 
Per farlo è inutile mettere divieti, serve inserire le tecnologie digitali in un contesto in cui non siano l’unico interesse dei bambini e dei ragazzi, ai quali devono essere offerte altre esperienze, come ha spiegato Giorgio Tamburlini, coordinatore del documento italiano e responsabile scientifico del Centro per la Salute del Bambino.
 
La lettura, la musica, il gioco con gli amici, lo sport, sono attività da proporre ai figli come alternative all’uso della tecnologia, se fin da piccolissimi le vivono con piacere, cresceranno consapevoli che internet è una delle tante opportunità per passare il tempo, ma non l’unica. 
 
Sarà naturale non eccedere e dare il giusto spazio al digitale, non usare le tecnologie digitali per calmare i bambini, essenziale non usare smartphone e tablet come babysitter elettronici.
 
Uno studio da poco pubblicato sulla rivista Pediatrics ha spiegato che piazzare un bambino piccolo di fronte a un video per distrarlo o calmarlo è deleterio per il suo sviluppo sociale ed emotivo, soprattutto se diventa la norma. 
 
Dovremmo stargli accanto e “guidarlo” nell’utilizzo, mantenendo aperto un canale di comunicazione, perché diventi un’attività condivisa e come tale positiva. 
 
Se il figlio per stare al computer o al cellulare trascura il gioco con gli amici, e se quando lo si chiama perché interrompa i passatempi digitali e partecipi alla vita di famiglia non si limita a sbuffare ma assume un atteggiamento oppositivo, significa che la tecnologia sta avendo il sopravvento e rischia di diventare un’attività poco “sana”. 
 
Purtroppo i genitori sono spesso presi da altro e non si rendono conto se un bambino o un adolescente passa troppo tempo di fronte a uno schermo.
 
Ci sono ormai pochi dubbi sugli effetti deleteri dell’uso eccessivo di smartphone, televisioni, computer: favoriscono la sedentarietà e l’immobilità in posture spesso scorrette, con un aumento del rischio di sovrappeso e obesità, diabete, disturbi articolari.
 
Possono provocare insonnia, disturbi dell’attenzione, aggressività e ostacolare lo sviluppo di memoria, creatività, capacità critica. Possono causare anche dipendenza e comportamenti a rischio.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 432 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information