DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Le donne e lo spazio urbano: quando la città diventa un luogo proibito
Le donne e lo spazio urbano: quando la città diventa un luogo proibito
Bambini - Articoli
Scritto da Eva Forte     Giovedì 28 Maggio 2015 13:14    PDF Stampa E-mail
Bambini di HaitiAndare a scuola, recarsi al lavoro, prendere un autobus, passeggiare nel parco pubblico: normali azioni di vita quotidiana che molte donne compiono durante la loro vita. E se non fosse così per tutte?

In alcuni Paesi del Sud del mondo, la situazione è molto diversa e avere accesso ai luoghi e ai servizi delle proprie città non è così scontato. Al contrario, in molti casi la città si trasforma in vero e proprio luogo proibito da cui le donne vengono escluse, emarginate. Questo è quanto emerge dal dossier recentemente pubblicato da Actionaid “La città proibita, le donne e lo spazio urbano”che riporta alcune storie reali di donne che si trovano a lottare ogni giorno per compiere quei gesti che per la maggior parte di noi sono assolutamente normali.

I bambini terremotati di Haiti
Tra le storie che colpiscono di più c’è quella di Debaki, giovane nepalese, molestata sull’autobus che la portava da Kathmandu, dove studia, al villaggio in cui vivono i suoi genitori. Dal Dossier apprendiamo che in Nepal, le violenze sui mezzi pubblici sono molto comuni poiché ritenute quasi “normali” e comunque non sono inibite dalla pubblica piazza.

Un’altra storia shock è quella delle bambine africane costrette a lavorare in discarica tutto il giorno per reperire pezzi di plastica o altri materiali da poter rivendere per racimolare qualche soldo. In particolare si fa riferimento al Kenya, in cui di violenza sulle bambine arriva all’ 83%.

Dal dossier emerge inoltre che molti di questi abusi nascono proprio da un dogmatismo di base, secondo cui le donne vengono viste come esseri per natura inferiore e talvolta sono loro stesse ad autoemarginarsi per non essere molestate per strada o sul luogo di lavoro, solo per fare alcuni esempi.

Oltre ad informare su queste difficili situazioni, il dossier mira a diffondere anche le iniziative di adozione a distanza di Actionaid sottolineando il fatto che intervenendo fin dalla prima infanzia, sia possibile dare un futuro migliore a molte future donne.

Noi siamo d’accordo con questa iniziativa e concludiamo con una bella frase della poetessa americana Adrienne Rich: “il fatto più notevole che la nostra cultura impone alle donne è il senso dei loro limiti. La cosa più importante che una donna può fare per un’altra è illuminare ed espandere la percezione delle sue reali possibilità”.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 689 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information