DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli L’energia si impara a scuola, e a tavola, grazie ad un progetto di ENGIE
L’energia si impara a scuola, e a tavola, grazie ad un progetto di ENGIE
Bambini - Articoli
Scritto da Giulia Gori     Venerdì 30 Ottobre 2015 12:25    PDF Stampa E-mail
Impariamo l'energia (ENGIE) - logoCento professori di scienze e matematica coinvolti, milleduecento alunni appartenenti a 23 scuole medie, distribuite su tutto il territorio nazionale.

Questi i numeri del progetto Impariamo l’energia, un’iniziativa nata per accrescere l’interesse degli studenti verso le scienze, il consumo consapevole, lo sviluppo sostenibile, la corretta alimentazione; il più grande progetto didattico per studenti e insegnanti in Italia per spiegare l’energia nelle scuole, ideato da ENGIE, tra i maggiori gruppi del settore energetico a livello mondiale (ex GDF SUEZ), con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e Confindustria.

Impariamo l'energia (ENGIE) - chef Rubio (foto di Flaminia Lera)

Del progetto si è parlato a Milano, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, in occasione della cerimonia conclusiva del primo anno di operatività.

La “ricetta” di Impariamo l’energia si basa su tre ingredienti principali: l'ausilio degli insegnanti, un panel di esperti in materia, oltre a tutti gli strumenti digitali più utilizzati dai ragazzi (www.impariamolenergia.it).

Del progetto fa parte anche il concorso “L’energia degli chef” (hashtag #EnergiaDegliChef) che ha avuto come tema le risorse energetiche e l’alimentazione. Gli studenti delle scuole medie sono stati invitati a immaginare un menù ideale per avere il corretto apporto nutrizionale, utilizzando razionalmente l’energia (ad esempio, alimenti a chilometro zero) e il cibo, lottando contro gli sprechi.

I menù ideati dalle classi sono stati sottoposti al giudizio di esperti di ENGIE e di ABNI, Associazione Biologi Nutrizionisti Italiani, che hanno valutato la realizzabilità effettività delle ricette.

La giornata è stata, quindi, anche l’occasione di una grande festa e della finalissima tra le due classi migliori, sotto l’occhio attento di un simpaticissimo Chef Rubio, molto amato dai ragazzi e grande mattatore dello show cooking live (potete leggere su inGusto l'intervista a Chef Rubio realizzata dalla nostra redazione).

In finale sono arrivate: la 2A del CONVITTO NAZIONALE PIETRO LONGONE di Milano e la 2I della SCUOLA MEDIA GIOVANNI FATTORI di Rosignano Marittimo (LI). A vincere il viaggio a Parigi è stata la classe della SCUOLA MEDIA GIOVANNI FATTORI di Rosignano Marittimo (LI).
 
Impariamo l'energia (ENGIE) - gli studenti chef (foto di Flaminia Lera)
La classe ha vinto proponendo e cucinando questo menu:
  • Involtini di zucchine grigliate con ricotta e gamberetti e pinzimonio
  • Ravioli tricolore al pomodoro fresco
  • Orata al forno
  • Pan di Spagna con crema di limoni e fragole
Tutte le scuole partecipanti hanno ricevuto in dono 1500 gadget, 48 laptop ricondizionati, simbolo di scelte sostenibili e riduzione di sprechi e 48 tablet come supporto alle lezioni.

Il progetto non finisce qui, anzi è solo all’inizio. Già prevista infatti, nei prossimi mesi, la seconda edizione, con l’obiettivo di fornire un fondamentale contributo nella diffusione del sapere scientifico nel nostro paese.

Con questo progetto, come ha detto Aldo Chiarini, Amministratore Delegato di ENGIE in Italia “si vuole favorire una maggiore diffusione della consapevolezza, a partire dalle generazioni più giovani, di come noi tutti siamo chiamati ad impegnarci nel consumo consapevole delle risorse energetiche.

E questo anche considerando che la spesa annuale complessiva per l’energia nelle scuole Italiane è stimata in 1,3 miliardi di euro. E che del totale dei 33.825 edifici scolastici effettivamente disponibili e operanti sul territorio nazionale (su 42.292 totali), solo il 58% presenta accorgimenti per la riduzione dei consumi energetici”.

Perché il futuro è in mano ai nostri ragazzi e fornire loro tutti gli strumenti per conoscere e fare scelte consapevoli è una grande opportunità che non possiamo
 perdere.

Approfondimenti: Sito web progetto Impariamo l’energia


 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Gennaio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 1 1 2 3 4 5 6
week 2 7 8 9 10 11 12 13
week 3 14 15 16 17 18 19 20
week 4 21 22 23 24 25 26 27
week 5 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 854 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information