DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Baby sharing: condividere abiti, giocattoli, accessori per l’infanzia, servizi di trasporto e baby sitter
Baby sharing: condividere abiti, giocattoli, accessori per l’infanzia, servizi di trasporto e baby sitter
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 03 Maggio 2016 10:13    PDF Stampa E-mail
Giochi BambiniLa nuova parola d’ordine per restare al passo con i tempi è condividere: sharing, condivisione, compartecipazione e scambio di servizi come il car, bike o bus sharing, che sfuma nella compravendita di usato o nuovo ma mai utilizzato quando si parla di prodotti, specialmente per bambini, nel settore dell’infanzia nasce il baby sharing
 
Questo settore è uno dei terreni più floridi per questo tipo di iniziative, i bambini crescono e cambiano in fretta, ancor più di gusti e tendenze ed è inevitabile che il ciclo vita dei prodotti (giochi, vestiti, accessori, etc.) a loro dedicati sia di breve durata.
 
 
Impazzano allora negozi fisici o siti web nei quali si scambiano, comprano e vendono abiti ed accessori usati, giocattoli ed oggetti per la cura del bambino, elettrodomestici e articoli di puericultura, molti anche nuovi perché ricevuti in dono ma mai utilizzati.
 
Uno di questi è “L’ARMADIO VERDE“, la prima e unica start-up italiana che ha utilizzato la sharing economy nel settore dell’abbigliamento per bambini.
 
L’Armadio Verde dà la possibilità ai genitori di scegliere tra migliaia di vestiti semplicemente condividendo il guardaroba dei propri figli.
 
Il primo baby clothes sharing marketplace in Italia, nato nel 2011 e cresciuto sempre più negli anni, arrivando a registrare numeri notevoli.
 
La nuova frontiera del baby sharing è il baby sitter sharing e il parents sharing ovvero una formula sharing della baby sitter, in modo che i genitori possano suddividersi le spese per l’assistenza dei propri bambini e anche di sharing dei genitori stessi, grazie alla formula “Genitori in contatto”. 
 
In Europa il fenomeno è già una realtà, grazie alla versione olandese del sito Sitter-Italia.it.
 
Jules van Bruggen, spiega che ci sono diversi vantaggi nello scegliere di dividersi la baby sitter, a livelo economico, ovviamente, ma anche educativo: i bambini hanno occasione di vivere nuove esperienze, condividendo spazi e giochi. 
 
Anche "Genitori in contatto" riscuote favori tra le famiglie, in particolare quando i ruoli lavorativi permettano agli adulti di alternarsi nell’assistenza. 
 
Dall’ultimo questionario ben il 60% dei genitori registrati si dichiarano interessati al servizio e il 20% ne fanno uso periodicamente. 
 
In Italia c’è un concetto di famiglia e di assistenza molto tradizionalista, ma la propensione allo sharing sta crescendo anche nel mondo del childcare. 
 
 
 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Giugno 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 22 1 2
week 23 3 4 5 6 7 8 9
week 24 10 11 12 13 14 15 16
week 25 17 18 19 20 21 22 23
week 26 24 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information