DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Cibo spazzatura, l'Oms dice basta alle pubblicità per bambini su internet
Cibo spazzatura, l'Oms dice basta alle pubblicità per bambini su internet
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 08 Novembre 2016 10:00    PDF Stampa E-mail
ColesteroloCacciato dalla televisione, il cibo spazzatura invade il web e minaccia la salute dei più piccoli, l'Oms, in un nuovo report, mette croce nera su tutti quegli spot da cui bambini e adolescenti sono bombardati tramite internet e il digitale.
 
L'invito dell'Oms è ai governi che devono monitorare attivamente e introdurre sanzioni contro questa pratica legata al cibo spazzatura. Da molti anni ormai la tecnologia e le nuove forme di comunicazione hanno contribuito a cambiare i tempi, hanno semplificato la vita, ma hanno purtroppo contribuito all'aumento di uno dei problemi più diffusi degli ultimi decenni: il sovrappeso e l'obesità.

 
I bambini, la categoria più vulnerabile, sono esposti a un numero infinito di tecniche nascoste di digital marketing che promuovono alimenti ricchi di grassi, zuccheri e sale.
 
L'advergaming è una strategia in base alla quale si promuove un brand attraverso videogiochi nei quali i personaggi consumano i cibi da pubblicizzare: attraverso i giochi online si veicolano messaggi sui prodotti.
 
Il viral marketing è un passaparola che apparentemente avviene da consumatore a consumatore, ma in realtà è guidato dall’alto, con lo user-generated marketing, il pubblico può interagire con l’azienda, magari indicando le proprie preferenze sulle caratteristiche di un determinato prodotto.
 
Sono sempre più diffuse le app che nascondono messaggi pubblicitari di prodotti alimentari non proprio salutari: con la geolocalizzazione tramite GPS dei dispositivi mobili i bambini possono essere invitati nei negozi della loro zona per provare per esempio dei prodotti o dove è possibile giocare a Pokemon GO come da McDonald in Giappone.
 
Stando ad alcuni dati raccolti da una ricerca svolta in Gran Bretagna, il 73% degli adolescenti segue i propri marchi preferiti, anche di cibo, sui social media, il 62% clicca sui banner pubblicitari e il 57% fa acquisti mentre gioca o utilizza una app. 
 
I metodi per fare presa sul pubblico dei più piccoli sono tante e tra le più comuni le promozioni sui social, spazio virtuale fortemente frequentato dai minori.
 
Gauden Galea, capo direttore della divisione malattie non trasmissibili e promozione della Salute all'Oms/Europa, spiega che più del 60% dei bambini che è in sovrappeso prima della pubertà resterà in sovrappeso anche da giovane e si stima che in Europa circa il 25%dei bambini in età scolare sia già sovrappeso o obeso.
 
Succede inoltre che i genitori non vedono gli stessi annunci, né osservano le attività online dei loro figli, molti quindi sottovalutano la portata del problema, come sottolinea Joao Breda, il direttore del programma dell'OMS per l'alimentazione, l'attività fisica e l'obesità.
 
Responsabilità delle istituzioni riconoscere la nuova minaccia e agire di conseguenza, dicono dall’Oms, ma anche noi genitori abbiamo la nostra grossa fetta di responsabilità.
 
Le normative che tutelano i bambini dalla pubblicità sono generalmente insufficienti e riguardano i mezzi di comunicazione pre-digitali e tendono a tutelare solo i più piccoli, tralasciando gli adolescenti, queste regole non affrontano i complessi aspetti della regolamentazione sovranazionale dei media globali. 
 
Secondo l’Oms i bambini hanno diritto di utilizzare i media digitali e di veder protetta la loro salute e la  privacy, senza essere sfruttati attraverso un marketing coinvolgente, accattivante e divertente. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 449 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information