Varicella Party? Come la mamma novax tratta sui social la malattia
Bambini - Articoli
Scritto da Giulia Gori  
Giovedì 03 Maggio 2018 11:08
varicellaPartyUn tempo forse si faceva, portare i propri figli dove ci fossero bambini malati di malattie esantematiche per far si che si prendessero da piccoli. Nell'era digitale si va oltre, soprattutto se si è contro i vaccini. Così una mamma attivista del movimento SiAmo ha pubblicato questo post su facebook e twitter "Domani varicella party per chi lo desidera. Vi aspettiamo alla casa di Milano". Il post è stato poi riportato dal medico antivax radiato Dario Miedico, e da lì la bufera mediatica, come era facile aspettarsi. SiAmo ha subito difeso la mamma che secondo loro avrebbe solo scritto un post ironico e che si è vista bersagliare diverse critiche, fino a quella di essere paragonata all'untore dei Promessi Sposi.

"Hai un figlio con una banalissima malattia esantematica - scrivono su Facebook - come logica vuole lo tieni in casa e fai dell'ironia 'chi vuole partecipare al nostro varicella party?' Apriti cielo!". "La varicella, come il morbillo - spiega l'Assessore alla Sanità della Lombardia Giulio Gallera - è una malattia esantematica che può avere gravissime conseguenze. Per questo è stata inserita tra quelle per le quali il vaccino è obbligatorio a partire dai nati 2017 e per questo chiunque diffonda la possibilità di epidemia è perseguibile penalmente".

"Ecco perché - aggiunge - giudico assolutamente da irresponsabili iniziative come i cosiddetti 'Varicella o Morbillo Party' e mi auguro che le autorità preposte pongano in essere tutte le misure necessarie per punire chi li organizza". "Spero che nessuno sia stato così incosciente da portare il proprio figlio - ha concluso Gallera -. Questi antichi metodi sono anacronistici perché fortunatamente ora esistono i vaccini che i nostri Centri offrono a tutti gratuitamente. Nel 2017 per tutta la Lombardia per la prima coorte di chiamata attiva (nati 2016) abbiamo vaccinato 41.101 su 83.013 pari al 49,51".
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information