DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Tutto sul Bonus Bebé Online: come risparmiare con l'e-commerce
Tutto sul Bonus Bebé Online: come risparmiare con l'e-commerce
Bambini - Articoli
Scritto da Eva Forte     Martedì 26 Giugno 2018 13:09    PDF Stampa E-mail
booties-2047596 640La crisi del 2008 ha segnato un grosso spaccato nella natalità italiana. Da allora infatti, il numero di nascite è fortemente diminuito fino a contare in soli otto anni ben 100 mila bambini in meno. Non stupisce però, visti i costi alti dell'avere un figlio in Italia. Secondo i dati dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori si sa che la spesa media per mantenere un bebè solo nel primo anno di età va da un minimo di 7100 € ad un massimo di 15200 €. Numeri troppo forti per molte delle nuove famiglie.

 
Nel 2017, secondo i dati di idealo,  l’interesse nei confronti della categoria Bambini & Neonati è cresciuto del 30,0% rispetto al 2016 e anche il trend per il 2018 è positivo, con un ulteriore +22,6% rispetto all’anno appena trascorso. Quindi sembra che qualcosa si stia muovendo: i prodotti maggiormente cercati sono quelli di prima necessità e quelli legati alla sicurezza ricevono l’attenzione maggiore, con una quota di interesse superiore di circa sei volte rispetto ai prodotti legati all’intrattenimento dei bambini (85.3% vs. 14.7%). Molto importante il collegameno tra beni per neonati e l'utilizzo dell'ecommerce: per quanto riguarda i beni di prima necessità, il risparmio medio utilizzando il canale online, si attesta attorno al 10%. Quindi mettere al mondo un figlio diventa più facile con le giuste armi, ossia utilizzando i negozi online e cercando le migliori offerte sulla Rete. La redazione di idealo ha stilato una lista dei prodotti per bebè particolarmente convenienti se acquistati online: dai biberon che contano un risparmio medio del 26,6% (pari a circa 4,83€), ai pannolini con il 15,0% (3,02€), seggiolini per auto con il 10,3% (21,25€), sterilizzatori con il 9,1% (3,82€) e passeggini con il 7,9% (33,84€).

Si risparmia anche nel settore dell’intrattenimento con circa il 10,4%, con i libri per la prima infanzia tra i prodotti più convenienti da acquistare online (con un risparmio medio del 29,4% pari a circa 6,75 euro). Seguono i peluche con il 23,0% (9,75€), i giochi motori con il 13,1% (5,34€), le giostrine per bebè con il 12,5% (3,52€), le palestrine per neonati con il 12,2% (5,25€) e i giocattoli per il bagnetto con l’8,3% (1,55€). Infine, acquistando online articoli per bambini legati all’abbigliamento il risparmio medio si attesta intorno al 19,7% con al primo posto l’intimo per bebè, che garantisce un risparmio del 40,9% pari a circa 4,53 euro. In generale, utilizzando un comparatore prezzi per acquistare i principali prodotti legati alle tre differenti categorie, si può ottenere un risparmio totale di almeno 157 euro. Il bonus bebè arriva dall'e-commerce 3 I bebè e i loro genitori digitali Chi sono i genitori digitali italiani che si informano online per fare acquisti? Secondo i dati di idealo, per i prodotti considerati necessari, come pannolini, passeggini e biberon,le persone più interessate si assestano in una fascia di età compresa tra i 25 e i 34 anni (44,6%), probabilmente coppie al proprio primo figlio. Per quanto riguarda le ricerche relative all’intrattenimento, il dato cambia e i più interessati si posizionano nella fascia tra i 35 e i 44 anni (43,6%). La ricerca ha anche evidenziato che circa il 70% di quanti si informano sul tema sono donne, sia che si parli di beni di prima necessità che di intrattenimento. E sempre all’incirca del 70% è la percentuale di coloro che si informano attraverso i canali mobile. Le regioni che mostrano il maggiore interesse in entrambe le categorie si confermano il Lazio e la Lombardia, vale a dire quelle maggiormente interessate all’e-commerce in Italia. Rispetto ad altre categorie, cambia il gradino più basso del podio, che va alla Toscana per l’intrattenimento e all’Emilia Romagna per i beni di prima necessità. Se teniamo conto che ciò che spinge gli utenti ad acquistare online è la ricerca del prezzo più conveniente, un dato che coinvolge il 75% degli intervistati secondo una nostra precedente ricerca sull’identikit del consumatore digitale in Italia, diventa subito chiaro perché l’e-commerce abbia coinvolto anche il settore della prima infanzia, considerato uno dei più cari in assoluto. I costi, spesso troppo alti, sono una delle barriere che frena le famiglie italiane al concepimento di un figlio, ma l’e-commerce sta contribuendo attivamente all’abbattimento di questo ostacolo.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3 4
week 45 5 6 7 8 9 10 11
week 46 12 13 14 15 16 17 18
week 47 19 20 21 22 23 24 25
week 48 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 782 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information