La salute si impara da piccoli. No all'obesità infantile
Bambini - Articoli
Scritto da Eva Forte  
Giovedì 30 Agosto 2018 12:19
Marco Bianchi mezzo bustoDati poco incoraggianti quelli che legano il mondo infantile alla mala alimentazione. Secondo una recente mappatura realizzata dal Joint Research Centre della Commissione Europea il 31% dei bambini italiani soffre di obesità, dato confermato anche dai risultati del WHO Childhood Obesity Surveillance Initiative (COSI), che ci ha inseriti all’ultimo posto col 21% di bambini obesi o in sovrappeso, pari a uno su cinque. Non va meglio in Europa dove su 9 Paesi è obeso 1 bambino su 3. Uno scenario preoccupante che ha portato l’Organizzazione Mondiale della Sanità a definire l’obesità infantile come uno dei problemi di salute pubblica più gravi del ventunesimo secolo. Ciò che emerge è la mancanza di una corretta educazione alimentare infantile.

È dunque evidente come sia fondamentale sensibilizzare, promuovere la prevenzione e contrastare le gravi conseguenze dell’obesità: per questo UniSalute, società del Gruppo Unipol specializzata in assicurazione sanitaria, grazie alla propria specializzazione, si occupa da tempo di prevenzione primaria incentivando una sana alimentazione e attività fisica sin dall’infanzia al fine di prevenire il sovrappeso e l’obesità attraverso servizi e iniziative specifiche e coperture sanitarie ad hoc per la famiglia. UniSalute infatti si fa promotore della diffusione di un progetto di sensibilizzazione ad ampio raggio a dimostrazione dell’importanza del tema e della particolare attenzione dell’azienda, organizzando, sabato 8 settembre 2018 a Bologna (Oratorio di San Filippo Neri, dalle ore 16.00 alle 18.00), un convegno nazionale aperto al pubblico dal titolo LA SALUTE SI IMPARA DA PICCOLI.

Corretti stili di vita per #CrescereInSalute. Un’occasione per ascoltare alcuni tra i maggiori esperti e accademici che lavorano nel campo dell’infanzia, che esamineranno gli ultimi dati forniti dalla ricerca NOMISMA che, con il supporto di UniSalute, ha avviato GENZ Monitor, osservatorio che analizzato gli stili di vita dei giovani di età compresa tra i 6 e i 19 anni in tutta Italia, attraverso la valutazione dei comportamenti alimentari, dell’utilizzo del tempo libero e della sensibilità che manifestano nei confronti dell’ambiente. Anche alla luce di questi dati, durante il convegno medici ed esperti illustreranno gli strumenti per prevenire l’insorgere dell’obesità o curarla al meglio e per combattere le cattive abitudini alimentari e la vita sedentaria dei più giovani. La scelta di aprire le porte del “simposio” al pubblico testimonia la costante attenzione della società nella promozione di un corretto stile di vita. “Questo momento di incontro e confronto ci consente di poter diffondere con grande forza, anche tra i giovanissimi, la cultura di un corretto stile di vita, fatto di alimentazione sana e movimento - ha dichiarato Fiammetta Fabris, Amministratore Delegato di UniSalute - e si inserisce tra le tante azioni che da anni sviluppiamo per favorire buone abitudini di vita per le famiglie. Educare ed informare alla prevenzione significa sensibilizzare al fatto che le scelte che caratterizzano le nostre abitudini quotidiane, fin dall’infanzia, incidono sullo sviluppo di numerose malattie nel futuro.”

Ad informare e confrontarsi sul focus saranno: Marco Bianchi
- PREVENZIONE A TAVOLA TRA GUSTO E SCIENZA
 Divulgatore scientifico, Food Mentor, collaboratore della Fondazione Umberto Veronesi. Tecnico di Ricerca Biochimica, ha pubblicato più di 14 libri e in televisione ha partecipato a trasmissioni quali Geo & Geo, Detto Fatto e La prova del cuoco sulle reti Rai. Per FoxLife ha condotto tre docu-reality: Aiuto, stiamo ingrassando!, primo format italiano dedicato alla rieducazione verso una sana alimentazione degli adulti in sovrappeso, In linea con Marco Bianchi e Tesoro, salviamo i ragazzi!, dedicato ai bambini in sovrappeso che mira al recupero di uno stile di vita sano e di un’alimentazione corretta. Prof. Andrea Pession
- CAUSE E CONSEGUENZE DI SOVRAPPESO E OBESITA’ IN ETA’ PEDIATRICA: L’IMPORTANZA DI UNA CORRETTA PREVENZIONE
 Professore ordinario Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università di Bologna
Settore scientifico disciplinare: PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA
Direttore Responsabile Pediatria Policlinico Sant’Orsola Malpighi Bologna
Direttore Centro Interdipartimentale di Ricerche sul Cancro "Giorgio Prodi" (CIRC).
 Prof. Emilio Franzoni -
UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE E UNA SANA ATTIVITÀ FISICA PER I BAMBINI
 Professore associato confermato Università di Bologna
Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche
Direttore Responsabile neuropsichiatria infantile Policlinico Sant’Orsola Malpighi Bologna NEUROPSICHIATRIA INFANTILE (Bulimia e anoressia).
 Prof. Sergio Pecorelli
- 100 GIORNI. NOVE MESI DI GRAVIDANZA E I PRIMI DUE ANNI DI VITA RAPPRESENTANO ALL'INCIRCA 1000 GIORNI, IMPORTANTISSIMI PER LO SVILUPPO ED IL BENESSERE PSICO-FISICO DEL BAMBINO.
 Già Rettore dell’Università di Brescia, Presidente della Giovanni Lorenzini Medical Foundation (Houston, USA). Silvia Zucconi
- GENERAZIONE Z: MONITOR ALIMENTAZIONE, SALUTE E SPORT
 Responsabile MARKET INTELLIGENCE di Nomisma SpA che anticiperà i primi dati di un’importante ricerca condotta nelle scuole italiane primarie e secondarie di primo e secondo grado, finalizzata ad analizzare gli stili di vita dei giovani studenti.
 Introdurrà gli interventi Fiammetta Fabris che illustrerà come UniSalute SpA, da sempre attenta alla promozione dei corretti stili di vita come forma di prevenzione primaria, abbia progettato una serie di servizi, iniziative e coperture sanitarie ad hoc per la famiglia a partire appunto da l’ultima polizza nata, “UniSalute Protezione Famiglia Ragazzi”, che integra infatti l’assistenza pediatrica con consulti specialistici e con un percorso di rieducazione al benessere divertente e semplice da seguire.
 Per partecipare all’incontro gratuito è necessario iscriversi sul sito www.convegnounisalute.it.
Il convegno sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook dedicata all’evento (https://www.facebook.com/events/239193050190926/?active_tab=about) È possibile inviare le domande per i relatori attraverso la landing del convegno, la pagina Facebook o tramite Twitter usando l'hashtag #CrescereInSalute convegnounisalute.it Ma sono tante le proposte di Unisalute dedicate al tema della prevenzione dell’obesità infantile, a partire da UniSalute Junior, ultima arrivata, un’App, gratuita e disponibile a tutti, realizzata in collaborazione con Disney, ispirata proprio ai personaggi dei film di animazione più famosi, nata con l’intento di veicolare un messaggio “salutare” divertendosi. Sfruttando un approccio ludico, attraverso le parole dei protagonisti dei cartoni animati e di qualche gioco, l’App mostra ai bambini l’importanza di uno stile di vita sano seguito in maniera divertente. Protezione Famiglia (4-18 anni) è una formula assicurativa personalizzata sulle esigenze della singola famiglia e in particolare dei più piccoli, che prevede attività di prevenzione, monitoraggio e supporto nell’alimentazione, nello sport e nel corretto stile di vita. Perché la salute è un percorso che può e deve essere intrapreso già dai primi anni di vita con l’aiuto della famiglia e di consulenti esperti. La formula prevede programmi personalizzati realizzati dai medici UniSalute, il rimborso delle spese per la visita medica per l’idoneità sportiva e per i trattamenti fisioterapici in caso di infortunio. Inoltre fornisce il servizio “il pediatra risponde”, una consulenza diretta sulle problematiche di ogni caso specifico.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information