Salviettine umidificate per bambini? Non sono tutte uguali. Ecco come sceglierle le migliori ed evitare quelle pericolose
Bambini - Articoli
Scritto da Eva Forte  
Mercoledì 21 Agosto 2019 21:36
SalviettineTutte le mamme hanno a portata di mano almeno una confezione di salviettine umidificate fin dai primi giorni di vita del proprio bebè. MA oltre al profumo, alla morbidezza e alla marca, avete mai guardato di che cosa sono fatte? Lo ha fatto per noi Altroconsumo che ha analizzato 30 marche di salviette umidificate per bambini. L’analisi ha rilasciato la votazione per le migliori e le peggiori sia per quanto riguarda la composizione che le aspettative di utilizzo. I prodotti analizzati sono sia quelli di supermercati e discount che di farmacia ed erboristeria.



Importante vedere anche i risultati sugli ingredienti poco chiari con cui sono realizzate. Inoltre alla fine è stata fatta anche una prova pratica grazie all’aiuto di 158 persone a cui sono state consegnate 3 confezioni di marchi differenti.

Questo test è molto importante se si considera che spesso le salviettine per bebè vengono utilizzate con grande leggerezza, considerandole sempre sicure visto il fine di utilizzo. Altroconsumo fa invece notare come ci siano rischi dati dalla sensibilità della pelle dei bambini. 

L’analisi di Altroconsumo ha individuato all’interno delle salviette 125 ingredienti diversi, con una media di 13 per marchio. Non tutti però sono innocui. Fortunatamente non ci sono state tracce di parabeni ma sono state riscontrate tracce di fenossietanolo in ben 10 marche di salviette, un ingrediente considerato pericoloso per i bambini con meno di 3 anni. Alcune salviette hanno anche ingredienti ritenuti allergizzanti. Non mancano anche petrolati, Benzyl Alcohol, EDTA e altre sostanze.

Come proteggerci dalle salviette non adatte?

Per prima cosa leggiamo sempre bene le etichette. Come fa notare Altroconsumo, meno ingredienti ci sono e meglio è. Inoltre lavare con acqua e sapone è sempre la scelta migliore, lasciando alle salviettine solo i momenti fuori casa. 

La classifica delle salviette migliori e peggiori

Sono nove i marchi che sono stati considerati di qualità ‘ottima’. In particolare si tratta di:

  • Baby Confort Fresh e Clean
  • Hipp viso e mani
  • Fria baby Sensation
  • Conad baby
  • Coop crescendo
  • Mustela multiuso pelle normale
  • Chicco salviettine detergenti
  • Selex primi anni, salviette per bimbo in cotone
  • Nati Eco
 
Di qualità ‘buona’ sono stati considerati altri 6 marchi:

  • Talco non talco rinfrescanti lenitive
  • Biogenya baby eco natural
  • Pampers Baby fresh
  • La Saponaria, salviette detergenti delicate
  • Erbolario le salviette dei piccoli
  • Cosmia Baby salviette freschezza
Attenzione però perchè sia le salviettine Coop che quelle Mustela contengono petrolati così come le Talco no Talco e le Pampers.

La peggiore in assoluto che si distacca da tutte le altre è iella de “Il gigante”. Senza grande successo anche le Fissan salviettine delicate, le Carrefour baby fresh, le Trudi in cotone al nettare di fiori e quelle della BabyGella.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information