DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini L'Angolo della Tata Convivenza tra bimbi e animali. Un gattino a casa
Convivenza tra bimbi e animali. Un gattino a casa
Bambini - Tata
Scritto da Adriana Cantisani     Mercoledì 21 Aprile 2010 13:36    PDF Stampa E-mail
Tata Adriana CantisaniSono la mamma di una dolcissima bambina di due anni e mezzo di nome Viola e abbiamo un problema con il nostro nuovo coinquilino, un micino di quattro mesi. Da quando è entrato nella nostra casa probabilmente si è spezzato un qualche equilibrio familiare.

Viola, come credo gran parte dei bimbi è una grande amante degli animali, viviamo in campagna e i nonni hanno 4 cani e un gatto, lei passerebbe la sua giornata sempre e solo con loro. Noi viviamo in appartamento e visto il nostro amore per gli animali, condiviso anche da Viola abbiamo deciso di prendere un micino per farlo crescere insieme a lei.. vista la brutta esperienza che ho avuto con un gatto che ha graffiato Viola in viso quando aveva quattro mesi.. ho deciso di tutelarmi prendendo un gatto di razza Ragdoll, nota razza di gatti assolutamente priva di aggressività…

Tata Adriana CantisaniIl gatto che ha graffiato Viola da piccola si trova ora dai nonni e a viola è sempre stato insegnato di non prenderlo, di non avvicinarsi troppo perché decisamente pericoloso e lei ha sempre bene o male rispettato gli spazi.

Bene, da quando Charlie (nome dato da Viola) è entrato nella nostra casa-2 settimane fa - ci troviamo nel marasma più totale e sento che la situazione mi sta sfuggendo di mano..

Viola è diventata molto violenta con lui.. conoscendola e vedendola insieme ad altri animali so che lei non è mai stata così.. e non ne capisco il motivo. Non so se in qualche modo sia gelosa (ma di cosa? Visto che cmq dedico le mie attenzioni sempre prima a lei), oppure se crede di avere per le mani un peluche.. sta di fatto che lo prende in tutti i modi, dalle zampe, dal collo, dalla coda e per metterlo giù lo lancia con violenza.. lo afferra dal pelo, lo stritola.. e il povero micio non dice nulla…

Io le ho provate tutte… ho provato a sgridarla di continuo .. con il risultato di giornate piene di pianti e litigate, ho provato a sculacciarla simbolicamente nel pannolino, ma non serve a nulla, lei è molto forte di carattere e non si offende nemmeno, ho provato a ricattarla “dicendo che se continuava a fare del male a charlie il gg dopo l’avrei portato via”.. e lei ha salutato beatamente il gatto con un “ciao Charlie!”… ho provato ad ignorarla quando gli fa male.. ma a parte il fatto che è difficile non intervenire quando si vede una povera creatura maltrattata.. ma comunque la situazione non cambia.. io non so più cosa fare, davvero la situazione non è delle migliori, credevo di farle un grandissimo regalo nel prendere un micino.. e invece sono due settimane che non si fa altro che litigare e piangere. Mi aiuti!!!!!!

Sicuramente sbaglio qualcosa io.. ma cosa?! Prima del gatto, si arrivava a casa alla sera e mentre io preparavo la cena lei si intratteneva con qualche gioco, invece ora il suo unico obbiettivo è rincorrere e maltrattare (magari senza volerlo?) il piccolo gatto…

Ho notato che dopo mille volte che le dico di metterlo giù piano lei lo fa.. insomma le cose le capisce, non è stupida.. anzi! Però… sembra proprio che lo maltratti apposta…quasi per fare un dispetto.. ma non penso che il maltrattamento sia un dispetto che fa a me.. è successo anche senza la mia presenza…se fosse stato l’entusiasmo dell’avere un gatto in casa, credo che dopo due settimane la cosa sarebbe già rientrata.. e invece lei continua ad essere maldestra e a non voler capire che così fa male al gatto. Cerco sempre di fare del mio meglio nel ruolo di mamma e mai come ora mi sono trovata in serie difficoltà…
Cmq oltre a tutta questa "violenza gratuita" lei in fondo lo adora e lo bacia, quando è tranquilla lo accarezza, e lo stritola un pò... insomma regala un sacco di coccole a charlie.. ma purtroppo non sempre è così!

La ringrazio infinitamente per tutto quello che potrà consigliarmi.

Elena.

Cara Elena,

non ti preoccupare, perché per quanto riguarda l’atteggiamento di Viola verso Charlie, non si tratta sicuramente di violenza, perché a questa età non c'è ancora l’ intenzionalità di ferire l’altro. Si tratta di fisicità, questo sì. Per lei è un gioco e fa con lui quello che non può fare con i gatti della nonna (e specialmente con il suo vecchio "aggressore"- che poi, poveretto, immagino abbia semplicemente reagito da gatto!). Non direi che si tratti di gelosia.

L’hai mai guardata quando gioca con le bambole? E’ delicata e sta attenta a non farle cadere, le tiene come se fossero bimbe vere che si possono far male? Non credo.

Come fare per “salvare” il gattino? A questa età non capiscono le sgridate e quindi non servono a niente. Le sculacciate non sono un buon metodo educativo, né un bell'esempio, visto che state appunto cercando di farle capire di essere gentile con il micio.

Le minacce di mandare via il gatto non hanno nessun valore se poi non si mantengono e lei questo lo avrà già capito.

Per quanto “ragdoll” sia il tuo gatto (che per le mamme che leggono in inglese vuol dire "peluche"), è pur sempre un gatto e i gatti non si fanno mettere i piedi in testa! Prima o poi reagirà e Viola imparerà che dovrà essere più delicata. Siamo stati tutti graffiati da qualche micio e purtroppo a volte solo toccando con mano si impara. Certo, è importantissimo continuare a spiegare a Viola l'importanza di accarezzarlo piano e di tenere sempre lontana la faccina. Spiegale che se lo strattona troppo, può vomitare o farle la cacca addosso (lo so per esperienza personale, è successo con il nostro gatto Artigas e mio figlio Tommy, quando aveva tre anni!). Spesso queste "spiegazioni" - un po' “sporche”- catturano l'attenzione dei bimbi di più di tante sgridate, anche perché le collegano con il proprio vissuto.

Comunque ricordati che il suo “maltrattare” è certamente involontario: per lei è un compagno di gioco….ci hai pensato a darle una sorellina?;-)…oppure a trovarle degli amichetti con cui giocare?
Ricordati anche che non si tratta di un dispetto contro di te, perché dovrebbe? Né è una sorta di "vendetta" verso l'altro gatto che l'ha graffiata, perché aveva solo 4 mesi! Sta cercando di giocare con lui. Sa che non è di peluche e cerca una sua reazione. Sta tranquilla, tutti i bimbi lo fanno…. Finché non si beccano un bel graffietto sulla manina.

Stai serena e mantieni la calma: piuttosto usa un bel NO secco, con voce sicura e viso convinto, per insegnarle cosa fare e cosa non fare, senza mollare mai!

Alla fine poi le sue coccole al gattino le fa…quando è tranquilla e si è già scatenata nei giochi: forse è meglio farli incontrare nei momenti di relax!!

Un abbraccio,

adri

Approfondimenti:
Per leggere tutte le risposte della nostra tata e scriverle vai sul nostro Forum
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 358 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information