DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere
Benessere
Funziona il vaccino anti-hiv sui bambini Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Carmela Pelaia   
Venerdì 29 Novembre 2013 16:00
Leggi tutto...Sperimentato con successo il vaccino pediatrico teraupeutico anti-hiv all'ospedale Bambino Gesù di Roma, testato per la prima volta su venti bambini ed i risultati sono stati pubblicati su PlosOne. La sperimentazione, condotta dall'immunoinfettivologo Paolo Palma e dall'èquipe del prof. Paolo Rossi in collaborazione con l'Università di Tor Vergata, ha coinvolto alcuni bambini nati infetti già in gestazione.

Il vaccino ha prodotto un forte aumento della risposta immunologica. La sperimentazione comprende la somministrazione della terapia antiretrovirale seguita dall'assunzione del vaccino. Quando il bambino sarà in età adolescente potrà sospendere la terapia per periodi di tempo limitati, anche se l'obiettivo futuro è l'eliminazione permanente dei farmaci.

Leggi tutto...
 
La fedeltà maschile dipende dall'ossitocina Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Letizia Perugia   
Giovedì 28 Novembre 2013 14:46
Leggi tutto...L'Ossitocina è un ormone femminile prodotto dal cervello che agisce sull’organismo nei momenti speciali: durante il rapporto sessuale, in gravidanza e subito dopo, regola le contrazioni delle pareti dell’utero, la produzione del latte dal seno quando allattate il bambino, ma regola anche l’affetto e il trasporto emotivo verso il figlio e verso il partner.
 
Questo ormone potrebbe divenire ancora più importante se aveste la possibilità di spruzzarlo in faccia al vostro compagno: l’Università tedesca di Bonn, ha condotto una ricerca, pubblicata sulla rivista americana “Proceedings”, la quale avrebbe portato alla messa a punto di uno spray anti-infedeltà.
 
Leggi tutto...
 
In aumento lo stress da lavoro in Italia Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Tatta Bis   
Giovedì 28 Novembre 2013 14:29
Leggi tutto...In Europa è sempre più diffuso lo stress da lavoro e colpisce una persona su quattro, cresce il numero dei lavoratori che affrontano i propri impegni quotidiani in una condizione di forte disagio, dovuta all’insicurezza sulla propria posizione occupazionale, ai salari non adeguati e agli orari di lavoro troppo prolungati. 
 
Il lavoro diventa una vera e propria malattia: lo stress da lavoro viene definito come una patologia accertata, lo conferma l’Ordine degli Psicologi Italiani, attraverso uno studio pubblicato all’interno del volume “Rischio stress lavoro correlato”. Con il contributo di numerosi esperti e testimoni si individuano gli spazi per l’uso delle competenze psicologiche funzionali ad assicurare, oltre agli standard minimi prescritti, interventi professionali di elevata qualità al fine di correggere e prevenire i rischi e per promuovere una cultura della sicurezza negli ambiti lavorativi.
 
Leggi tutto...
 
Farmaci effervescenti contengono sodio e possono mettere a repentaglio la salute del cuore Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Letizia Perugia   
Giovedì 28 Novembre 2013 14:10
Leggi tutto...Alcuni ricercatori britannici della storica Università di Dundee e dello University College di Londra, coordinati dal professor Jacob George, docente di farmacologia presso l'ateneo britannico, hanno scoperto che i farmaci effervescenti contenenti sodio possono essere un serio rischio per la salute dei pazienti.
 
Questi farmaci possono infatti causare fenomeni ipertensivi e favoriscono l'insorgenza di eventi drammatici per l'apparato cardiocircolatorio, come infarto ed ictus. In questo studio, il team di ricercatori ha seguito quasi 1,3 milioni di pazienti tra il 1987 ed il 2010, tutti con età superiore ai 18 anni e secondo un follow-up medio di 7,23 anni. 
 
Leggi tutto...
 
Scoperto il gene responsabile della dipendenza da alcol Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Tatta Bis   
Mercoledì 27 Novembre 2013 13:54
Leggi tutto...Una ricerca, pubblicata su "Nature Communications", fornisce dettagli prima sconosciuti sui diversi meccanismi coinvolti in alcune forme di “alcol-addiction” e ha individuato un gene che predispone all’eccessivo consumo di alcolici.
 
Questo studio potrebbe aprire la strada allo sviluppo di nuovi trattamenti contro l’alcolismo, la scoperta è frutto di una ricerca pluriennale condotta da un consorzio multicentrico con basi presso l’Imperial College di Londra, la Newcastle University, la Sussex University, la University College di Londra e la University of Dundee. 
 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 20 di 211

You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Dicembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information