DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Arriva l'insulina che si attiva da sola
Arriva l'insulina che si attiva da sola
Benessere - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Giovedì 12 Febbraio 2015 15:16    Stampa E-mail
diabeteL'ultima scoperta testata da alcuni studiosi del Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston, è l'insulina "smart" per chi è affetto da diabete di tipo 1: questa insulina può rimanere per ore nel circolo sanguigno ed attivarsi solo quando sale il livello di glucosio. 
 
La nuova ricerca potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione per il trattamento del diabete e liberare finalmente i pazienti dal monitoraggio della glicemia e dai pericoli che derivano dai suoi sbalzi repentini. 
 
Diabete

L'insulina smart ha una lunga molecola idrofobica fatta da grassi che le permette di rimanere a galla nel sangue per diverse ore, facendola ancorare ad una proteina del plasma (l'albumina).
 
Quando la glicemia supera il livello di guardia, l'insulina entra in azione e ad attivarla ci pensano le molecole di glucosio, tirando una maniglia d'emergenza molecolare (chiamata PBA) appositamente attaccata alla struttura chimica dell'insulina. 
 
I risultati dei test sui topi, pubblicati sulla rivista dell'Accademia americana delle scienze (Pnas), hanno dimostrato che l'insulina modificata rimane nel circolo sanguigno diverse ore, interviene in maniera più rapida ed efficace rispetto all'insulina tradizionale e quella a lunga durata d'azione. 
 
Un singola dose di Ins-PBA-F è stata in grado di intervenire ripetutamente e autonomamente fino a 10 ore dall'iniezione. Se la scoperta dovesse trovare un corrispettivo in ambito umano, darebbe il via ad una rivoluzione in ambito terapeutico per tutti i soggetti affetti da diabete, consentendo un monitoraggio delle funzioni corporee completamente autonomo ed eliminando la necessità di un continuo ricorso a nuove iniezioni di insulina, ogni qualvolta i livelli di glucosio si trovano improvvisamente ad abbassarsi.
 
Sono tante le soluzioni tecnologiche vagliate dal mondo della ricerca: dal guscio intelligente che rilascia l'insulina al tatuaggio che misura i livelli di glucosio, la nuova invenzione invece si basa sullo stesso ormone, modificandolo.
 
Nella cura del diabete, le iniezioni possono essere di vari tipi: alcune persone assumono una forma modificata chiamata insulina ad azione prolungata, che rimane nel sangue per un massimo di 24 ore, per assicurarsi che ce ne sia sempre un po' quando necessario. 
 
Altri pazienti calcolano quanta devono assumerne in base ai carboidrati che consumano o a quanto zucchero è presente nel sangue.
 
Daniel Anderson, uno degli autori dello studio ha spiegato che la vera sfida è sempre la giusta quantità di insulina disponibile quando se ne ha bisogno, l'insulina modificata è stata in grado di dare un controllo più adeguato della glicemia rispetto a quella non modificata e all'iinsulina ad azione prolungata.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Dicembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information