Alimentazione
Scritto da Eva Forte   
Venerdì 03 Maggio 2019 10:00
Leggi tutto...Pasqua mette a dura prova la linea di tutti. Quest'anno poi tra ponti, festeggiamenti e cioccolato a go go, abbiamo un mese prima di dover affrontare la tanto temuta prova costume.
La nostra consulente Snep ci aiuterà a tornare e a mantenerci in forma con una dieta tutta italiana attraverso integratori per il benessere. Chiedete un consiglio a Rita Faggion sia per le diete dimagranti che per gli integratori che potranno aiutarvi a regolarizzare la tiroide, il ciclo e a mantenervi sempre in forma con l'Aloe e tutti gli altri prodotti. Inviateci una email a info​@​mammedomani.com oppure contattate direttamente Rita ai recapiti che trovate di seguito. Durante i nove mesi di gravidanza consultare sempre prima il proprio ginecologo. 

 
Scritto da Maria Ida Longo   
Martedì 16 Settembre 2014 11:01
Leggi tutto...Secondo i risultati di una ricerca svedese presentata a Vienna, al meeting annuale per lo studio del diabete (congresso Easd), chi consuma almeno 7 o 8 porzioni di latticini interi al giorno ha meno possibilità di sviluppare questa malattia del tipo 2 rispetto a chi ne consuma una sola porzione.

Il merito sarebbe da attribuire ai grassi, che potrebbero avere effetti sul metabolismo del glucosio e sulla sensibilità all'insulina, giocando così un ruolo fondamentale contro lo sviluppo del diabete 2.

 
Scritto da Tatta Bis   
Martedì 18 Febbraio 2014 13:07
Leggi tutto...Le intolleranze alimentari, anche dette "reazioni avverse" dell'organismo a uno o più cibi che interessano ad oggi un adulto su cinque, potrebbero essere dovute a motivi di natura psicologica: questa è la tesi sostenuta da Edi Salvadori, psicopedagogista.
 
Salvadori afferma che il rifiuto di un cibo può essere collegato ad un'emozione non riconosciuta e riconducibile all'alimento stesso e alla rimozione del blocco emotivo, il sintomo scompare. 
 
 
Scritto da leoncina   
Martedì 17 Dicembre 2013 15:50
Leggi tutto...Si sa che il Natale porta dolci a volontà, dal panettone alla stella di cioccolata, dai biscotti in panzenzero alle leccornie regionali che ogni mamma prepara con dedizione. Attenzione però che i bambini non si abbuffino e facciano il pieno di calorie, si può farli felici anche facendo attenzione al regime alimentare.

Innanzitutto, il consiglio principale è quello di far mangiare i dolci ai bambini al mattino in quanto l'orologio biologico decice che al risveglio c'è biogno di un pieno di energia, gli alimenti ricchi di carboidrati sono ottimi ingredienti di una ricca colazione in quanto la luce diurna aiuta a soddisfare i bisogni metabolici.

 
Scritto da Carmela Pelaia   
Martedì 17 Dicembre 2013 15:10
Leggi tutto...I sintomi sono gonfiore e crampi addominali, nausea, vertigini, cefalea, stanchezza cronica, flatulenza: stiamo parlando dell'intolleranza al lattosio di cui soffre il 50% degli italiani, a seguito di un bicchiere di latte o un cappuccino al bar.

La diagnosi non è immediata, i sintomi possono essere riconducibili ad altre malattie, ma ora è possibile intervenire con un test genetico che sarà disponibile nelle farmacie da gennaio 2014. Si tratta di un test su un campione di saliva, prodotto dall'azienda farmaceutica Crinos in collaborazione con G&Life, la squadra multidisciplinare di genetisti, biologi e nutrizionisti che opera all'interno della Area Science Park di Trieste.

 
Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. Fine

Pagina 1 di 41

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information