Benessere - Alimentazione
Scritto da leoncina  
Martedì 17 Dicembre 2013 15:50
panettone stellaSi sa che il Natale porta dolci a volontà, dal panettone alla stella di cioccolata, dai biscotti in panzenzero alle leccornie regionali che ogni mamma prepara con dedizione. Attenzione però che i bambini non si abbuffino e facciano il pieno di calorie, si può farli felici anche facendo attenzione al regime alimentare.

Innanzitutto, il consiglio principale è quello di far mangiare i dolci ai bambini al mattino in quanto l'orologio biologico decice che al risveglio c'è biogno di un pieno di energia, gli alimenti ricchi di carboidrati sono ottimi ingredienti di una ricca colazione in quanto la luce diurna aiuta a soddisfare i bisogni metabolici.

bambina biscotto
Va da sè che consumare questi cibi durante la sera è controproducente: durante il giorno i cibi dolci regalano la forza per affrontare le giornate, bruciando gli zuccheri in essi contenuti, mentre la sera si accumulano e si trasformano biologicamente in depositi di grassi.

Cerchiamo quindi di far mangiare ai bambini (e anche noi adulti) i dolciumi fino alle 16. Quindi la colazione può prevedere una fetta di pandoro o panettone o torrone, accompagnato da un bicchiere di latte freso, anche se di riso o di soia. Lo spuntino del pomeriggio invece sarà arricchito da un pezzo di cioccolata, ma non mancherà la frutta fresca, ricca di fibre, vitamine e sali minerali.

Vietato, invece, mangiare i dolci stando seduti sul divano davanti alla televisione. Unica concessione il giorno di Natale. In sostanza, i dolci devono essere lontani dai pasti principali per non avere un sovraccarico di calorie difficile da smaltire, soprattutto in un periodo in cui le scuole sono chiuse, si fa meno attività fisica, e si tende a mangiare di più per compensare il freddo.

Nel frattempo ribadiamo ai bambini le regole di pulizia dentale (magari dando loro il nostro esempio) con piccoli gesti quotidiani che possono rendere naturale prima e meno noiosa poi, questa sana abitudine , per prevenire la carie.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information