DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Il fumo concorre alla formazione del cancro al seno
Il fumo concorre alla formazione del cancro al seno
Benessere - Articoli
Scritto da Alessandra Rebecchi     Mercoledì 16 Marzo 2011 13:34    PDF Stampa E-mail
b_450_0_0_1___images_stories_loghini_no-fumo.jpgLa prima causa di morte delle donne tra i 35 e i 55 anni, ovvero il cancro al seno, è strettamente correlato alla pessima abitudine del fumo: il vizio della sigaretta era stato già additato come il colpevole dei tumori del polmone, della bocca, del pancreas, dello stomaco e della laringe.

Una ricerca pubblicata sul British Medical Journal e condotta dal dottor Juja Luo della West Virginia University, mette in evidenza questo rapporto e lancia l'allerta per le fumatrici e anche le ex fumatrici, che le vede comunque maggiormente a rischio tumore rispetto a coloro che non hanno mai toccato una sigaretta.

tumore seno fumo sigarette

Ai fini di questa ricerca sono state tenute sotto controllo per un arco di tempo di 10 anni, circa 80.000 donne americane dai 50 agli 80 anni: tra queste ben 3250 hanno sviluppato il temuto tumore.

La statistica che è scaturita da questa ricerca sancisce che le donne fumatrici hanno il 16% in più di possibilità di sviluppare neoplasie rispetto alle coetanee immuni al vizio della sigaretta: spesso non basta neppure aver smesso dopo anni di labbra sul filtro, visto che per le ex fumatrici il rischio di aggira comunque attorno al 9%.

I fumatori che hanno contratto un tumore, in genere, sono anche restii ad abbandonare la sigaretta, nonostante sia risaputo che la possibilità di sopravvivenza per loro dimezza: se già il cancro miete ben il 45% delle persone colpite, nel caso decidano di non smettere la percentuale aumenta fino ad arrivare al 77%. Solo uno su cinque sopravvive.

Purtroppo anche il fumo passivo crea dei problemi non indifferenti: chi fuma rischia di far ammalare di tumore al seno anche le proprie sorelle, mogli, madri e figlie.

Le donne fumatrici purtroppo sono in aumento, e le minacce di invecchiamento della pelle, dei problemi cardio vascolari, della sterilità e delle rughe precoci non sono dei deterrenti abbastanza efficaci: ora la consapevolezza che ne vada della propria vita dovrebbe far scattare il campanello d'allarme capace di mettere la parola fine a questo vizio letale.

Approfondimenti: British Medical Journal

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information