DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Autismo: due ormoni per socializzare
Autismo: due ormoni per socializzare
Benessere - Articoli
Scritto da Martina Paolucci     Mercoledì 11 Maggio 2011 07:00    PDF Stampa E-mail
autismo: due ormoni per socializzareUna ricerca condotta dall'Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche (In-CNR) di Milano, in collaborazione con le Università di Milano, dell'Insubria e della nipponica Tohoku, pubblicata dalla rivista Biological Psychiatry, ha ottenuto risultati tali da poter affermare che due ormoni, ossitocina e vasopressina, possono alleviare i disturbi comportamentali e cognitivi. Al momento le ricerche sono solo in fase sperimentale e ancora lontane dall'esser pensate per l'essere umano, ma un cauto ottimismo affiora dalle parole dei responsabili.

Quanto emerge dalla ricerca è che questi due ormoni sarebbero in grado di compensare i deficit comportamentali e di memoria sociale e cognitiva degli individui autistici adulti. Se questo dovesse essere confermato in futuro si aprirebbero nuove frontiere nello studio e nella lotta a questa patologia che interessa il cervello e le sue funzioni. L'autismo colpisce prevalentemente soggetti maschili, con un'incidenza di 2-4 volte superiore a quella sulla popolazione femminile. Si manifesta solitamente entro i primi 3 anni di età, e presenta una sintomatologia tipica, con difficoltà evidenti di integrazione sociale e di comunicazione: incapacità di comunicare verbalmente, carenza di interesse a relazioni reciproche con gli altri, difficoltà nel rispetto delle regole comunicative e discorsive, ossessività nel compiere comportamenti limitati e ripetuti, resistenza o addirittura paura del cambiamento e importanza dell'ordine.

autismo: due ormoni per socializzare

La ricerca, al momento, è stata condotta solo su topi geneticamente modificati, privati del recettore dell'ossitocina nel sistema nervoso centrale. L'assenza di questo recettore causerebbe, secondo la coordinatrice dello studio Bice Chini, "alterazioni della memoria sociale e ridotta flessibilità cognitiva, riproducendo quindi il nucleo centrale della sintomatologia autistica, che consiste in deficit delle interazioni sociali, anomalie della comunicazione, rigidità cognitiva e interessi ristretti"; e continua: "gli animali non familiarizzano con altri soggetti della stessa specie e, soprattutto, non sono in grado di distinguere un topolino già incontrato da uno nuovo”. Gli animali sono in grado di apprendere dei compiti correttamente, ma non riescono poi ad abbandonarli per impararne di nuovi, al mutare delle condizioni ambientali. I topi risultavano essere più aggressivi e reagivano in modo anomalo a dosi solitamente inefficaci di agenti farmacologici convulsivanti, con crisi di tipo epilettico, del tutto similli a quelle presentate da soggetti autistici, in quanto particolarmente sensibili ad una sollecitazione cerebrale di base. Una volta ottenute queste dimostrazioni, i ricercatori hanno somministrato ossitocina e vasopressina che, colmando le mancanze delle cavie, hanno riportato alla normalità i valori dell'organismo.

Conclude la ricercatrice spiegando che questi risultati sono importanti perchè, "dimostrando che deficit comportamentali e cognitivi legati ad un'alterazione dell'eccitabilità neuronale in età evolutiva possono essere modulati in età adulta dai due ossitocina e vasopressina, preludono a potenziali nuovi approcci terapeutici basati sull'uso di queste due molecole". Non è ancora la soluzione definitiva, ma di certo è un buon passo di avvicinamento alla sconfitta di questa malattia.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information