DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Combattere le zanzare: sterilizzare i maschi e ingannare le femmine
Combattere le zanzare: sterilizzare i maschi e ingannare le femmine
Benessere - Articoli
Scritto da Martina Paolucci     Mercoledì 10 Agosto 2011 11:30    PDF Stampa E-mail
Sterilizzare i maschi per ingannare le femmineTante strade sono state tentate per combattere le zanzare, soprattutto quelle responsabili della malaria, ma nessuna è risultata, ancora, assolutamente efficace. L'ennesimo tentativo punta nuovamente sull'insetto stesso prima che sui farmaci che possano curare la malattia: l'idea è quella di zanzare sterili che ingannino le femmine convicendole di essere state fecondate quando questo, chiaramente, non è avvenuto.

Lo studio in questione è stato pubblicato dalla rivista dell'Accademia nazionale americana delle scienze (Pnas) ed è opera di due ricercatori italiani, Andrea Crisanti e Flaminia Catteruccia, per l'Imperial College di Londra. Il progetto nasce dall'osservazione del comportamento delle femmine che, una volta di fronte a maschi sterili, non mutavano atteggiamento e si lasciavano "corteggiare" come di consueto. Le femmine ingannate, infatti, deponevano le uova e smettevano di cercare altri maschi che fossero fecondi. Se il metodo risultasse davero efficace, la pratica di sterilizzare i maschi potrebbe risultare rivoluzionaria: il maschio sterile, infatti, avrebbe anche un vantaggio sul maschio normale che deve necessariamente impiegare energia per produrre gli spermatozoi necessari alla fecondazione.

Sterilizzare i maschi per ingannare le femmine
Crisanti aveva già tentato di combattere la malaria modificando i geni delle zanzare rendendole resistenti al parassita anche ereditariamente, ma la possibilità ha sollevato anche numerose polemiche. La malaria è una malattia che vede 250 milioni di infettati l'anno, tra i viaggiatori è una importante causa di mortalità. Ormai, purtroppo, l'insetto vettore di questa malattia si è abituato alle nuove condizioni ambientali, resiste al trasporto, anche quello aereo, e si trasferisce spesso annidandosi in partite di pneumatici, viaggiando così da uno stato all'altro industurbato.

Gli insetti slitamente pungono dopo il crepuscolo, e il rischio di contrarre la malattia aumenta con il numero di punture. La malattia è causata da un parassita che usa la femmina di zanzara anofele come mezzo di trasporto. Per questo motivo, secondo i ricercatori, disinnescare la femmina può significare bloccarre la diffsione della malattia.

Intanto, in attesa di ulteriori riscontri, si continua a lavorare sui farmaci che combattano la malaria: una nuova tecnologia di valutazione di migliaia di principi attivi è stata messa a punto negli Stati Uniti. Attraverso questo metodo sono stati valutati 2800 composti contro 61 ceppi di parassiti che portano la malaria coltivati in laboratorio. Ben 32 di questi composti sono risultati molto efficaci su 45 dei ceppi valutati. 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information