DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli I cellulari fanno male? Report riapre il dibattito
I cellulari fanno male? Report riapre il dibattito
Benessere - Articoli
Scritto da Martina Paolucci     Lunedì 28 Novembre 2011 12:22    PDF Stampa E-mail
I cellulari fanno male?Cellulare sì, cellulare no, eterna la diatriba tra chi sostiene che le onde elettromagnetiche del cellulare siano la causa di molte malattie e chi, invece, li assolve da qualsiasi accusa. Un punto a favore dei primi è stato segnato, ieri, dalla trasmissione di Rai 3, Report, condotta dalla giornalista Milena Gabanelli, presentatasi in studio con il braccio ingessato.

L'inchiesta domenicale è partita dal fatto che gli studi sull'argomento nella maggior parte dei casi, sono finanziate dagli stessi produttori di cellulari, il che mette in dubbio la veridicità delle conclusioni.

I cellulari fanno male?
Allarmismo, dunque, suscitato dalla trasmissione, aperta dalla Gabanelli che ha spiegato di essere stata investita dda un'auto, sulle strisce pedonali di fronte alla Rai di via Teulada, a Roma. Facebook e Twitter pullulano di messaggi preoccupati e accuse di oscurantismo, puntandpo il dito contro chi promette trasparenza e invece, forse, è il primo ad opacizzare la realtà.

Già nel 1993, ha spiegato la conduttrice, il dottor Henry Lai dell'Università di Seattle, aveva condotto una ricerca secondo la quale le onde elettromagnetiche possono provocare una interruzione del Dna, nei topi da laboratorio, scoperta riconfermata, successivamente da Jerry L. Philips, con uno studio, questa volta, effettuato sul Dna dell'uomo. 

Questa interruzione del Dna, spiegano gli esperti, sarebbe alla base di varie patologie, la più importante delle quali è il cancro. 

L'Organizzazione Mondiale della Sanità, però, insieme all'Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro, ha dichiarato che le radiofrequenze generate dalla telefonia mobile potrebbero si causare tumore, ma che il loro livello di pericolosità eguaglia quello del caffè (2B).

Detto ciò, è chiaro che sull'argomento molti siano i punti oscuri, con molta probabilità volutamente nascosti. Chiunque, a questo punto, è libero di gettare via il proprio telefono, ma sareste davvero disposti a farlo? Forse, sarebbe più opportuno pretendere maggiore informazione, informarsi sui rischi e cercare di farsi un'opinione consapevole, il più completa possibile, lontano tanto da visioni catastrofiche, quanto da rosee prospettive.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information