Sequestrati miele e propoli contaminati da fitofarmaci vietati
Benessere - Articoli
Scritto da leoncina     Lunedì 21 Maggio 2012 09:00 Stampa
miele_logoIl Corpo forestale dello Stato ha sequestrato migliaia di confezioni di preparati a base di propoli, tra cui 2000 bottigliette di soluzione idroalcolica e 455.000  caramelle da masticare. Nel mirino anche miele bio, risultato taroccato perché contenente acaricidi non consentiti dalla legge. La Forestale ha riscontrato una concentrazione fuori norma di coumaphos e di chlorfenvinfos.

Quest'ultimo è una sostanza liposolubile vietata in Europa dal 2003 e pericolosa per il sistema nervoso dell'uomo. Le aziende del settore denunciate per reati sanitari e frode in commercio al termine delle indagini sono state 46. L'operazione è stata  soprannominata Ape Maia- Bio.

sequestrati miele e propoli contaminati da fitofarmaci vietati
Nonostante la mole di materiale ritirato dal commercio però, il comandante della Stazione forestale Gianluca Baiocchi ha voluto rassicurare i consumatoridicendo che oltre il 90% del miele bio in Italia è sicuro, il resto del 10% è sicuro per i controlli severi. L'attività delle forze dell'ordine è servita per limitare l'utilizzo da parte degli apicoltori italiani di fitofarmaci non consentiti dalla legge nella lotta contro la varroa, un acaro parassita che colpisce le api allo stato adulto e larvale e che per la sua rapida diffusione è da anni un problema per l'apicoltura italiana.

Secondo gli accertamenti della Forestale sul mercato nazionale sono stati immessi ed utilizzati fogli di cera pronti all'uso, contaminati da questi fitofarmaci vietati dalle norme italiane ed europee. Delle  tracce sono state rinvenute sul miele biologico e ulteriori approfondimenti hanno dimostrato che per sconfiggere la varroa in modo veloce e a costi bassi sono state introdotte nell'alveare striscette imbevute di chlorfenvinfos, facendo così entrare in contatto il miele con la cera contaminata. Le aziende interessate nella frode sono 46.
 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information