DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Incidenti in mare: donne e bambini sono gli ultimi a salvarsi
Incidenti in mare: donne e bambini sono gli ultimi a salvarsi
Benessere - Articoli
Scritto da Carmela Pelaia     Martedì 31 Luglio 2012 12:50    PDF Stampa E-mail
acquaSolo il Titanic ha fatto eccezione nella storia dei naufragi: il famoso detto "prima le donne e i bambini" si rivelò decisivo nel lontano aprile del 1912. Quasi sempre però i dati sui sopravvissuti non lasciano molte speranze sull'altruismo dell'essere umano: Mikael Elinder e Oscar Erix ( i due autori della ricerca su 16 tragedie del mare degli ultimi 150 anni pubblicata sui Proceedings of the National Academy of Sciences) osservano che su una nave che affonda ognuno pensa per sé.

I due ricercatori hanno esaminato i dati di vittime e sopravvissuti di 16 disastri navali avvenuti fra il 1852 e il 2011, che hanno coinvolto complessivamente oltre 15mila passeggeri (una sola nave italiana fa parte del conto, la Principessa Mafalda che naufragò nel 1927 nell'Oceano Atlantico di fronte al Brasile: morirono in 309 ma si salvarono in 877).

spiaggia
I risultati indicano chiaramente che di fronte a situazioni in cui è in ballo la vita o la morte il comportamento umano è assai più egoista di quanto spereremmo: i bambini hanno la probabilità più bassa di riuscire a sfuggire al naufragio, in media le donne sopravvivono nella metà dei casi rispetto agli uomini e i membri dell'equipaggio scampano alla morte più spesso dei passeggeri (vale anche per i comandanti, nonostante teoricamente debbano abbandonare per ultimi la nave). Insomma, se la nave affonda conviene essere un marinaio, un ufficiale o un passeggero maschio: per donne e bambini il più delle volte si mette male.

Considerando che dopo la prima guerra mondiale la differenza fra i sessi si è ridotta, probabilmente grazie al fatto che le donne hanno migliorato lo status sociale e quindi c'erano più viaggiatrici in prima classe, che potevano raggiungere le scialuppe di salvataggio prima degli sfortunati dei ponti inferiori.

La leadership e le decisioni del capitano della nave sono cruciali durante un naufragio e questo è vero anche in altre situazioni drammatiche, come i disastri naturali o le evacuazioni dei civili in caso di guerra: nella guerra dei Balcani le posizioni dei leader sulla preferenza da dare a donne e bambini sono state decisive per salvarli o meno. In condizioni di pericolo, insomma, le donne hanno la peggio a meno che un'autorità non faccia sentire la sua voce: purtroppo non si può contare sul senso morale degli uomini.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information