La sauna aiuta a ridurre il rischio di infarto
Benessere - Articoli
Scritto da Tatta Bis  
Mercoledì 25 Febbraio 2015 09:11
cuoreFare la sauna può aiutarci a vivere più a lungo: è il risultato di uno studio condotto da alcuni ricercatori dell'Università della Finlandia Orientale i quali hanno evidenziato come la sauna abbia effetti positivi sulla salute e può ridurre il rischio di morte connesso alle malattie cardiovascolari.
 
I ricercatori hanno condotto uno studio per analizzare l’associazione tra sauna e rischio di morte cardiaca improvvisa e di eventi letali dovuti a cardiopatie congenite, sono stati tenuti sotto analisi circa 2315 uomini di età compresa tra i 42 ed i 60 anni residenti nella Finlandia orientale. 
 
Sauna 1

Dopo un periodo di circa 21 anni si sono verificati circa 190 morti cardiache improvvise, 281 episodi fatali di cardiopatie congenite, 407 decessi legati a malattie cardiovascolari e 929 decessi dovuti ad altre cause.
 
Sulla base di questi dati gli esperti hanno calcolato che fare le saune due volte a settimana riduce il rischio di arresto cardiaco del 22% rispetto a chi non lo fa o lo fa soltanto una volta alla settimana. 
 
Il rischio potrebbe ridursi del 63% se la sauna venisse praticata 4-7 volte alla settimana, spesso la sauna viene sconsigliata ad alcune categoria di soggetti, tra i quali anziani, bambini e donne in gravidanza, ma frequentarla è sempre salutare per il corpo e per il benessere fisico, lo dichiara la Dr.ssa Rita Redberg, la ricercatrice presso la University of California di San Francisco.
 
La Dottoressa Redberg ha dichiarato infatti che malgrado non sanno il perché chi frequenta una sauna con maggiore frequenza mostri una longevità maggiore, chiaramente il tempo trascorso in sauna è tempo ben speso. 
 
I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista “Jama Internal Medicine”.
 
Lo studio finlandese pare dunque smentire quella lunga letteratura medica che pone una lunga serie di restrizioni alla pratica della sauna e considera l'attività come potenzialmente pericolosa per tutti i soggetti a rischio di patologie cardiovascolari, mostrando come, al contrario, la sauna paia risultare alla stregua di un toccasana per il cuore, soprattutto per le persone di "mezza età", indipendentemente dai problemi cardiaci.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information